Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Fate l'amore, non fate la guerra

Studio collega l'atto sessuale a un abbassamento dei livelli di aggressivitĂ 

Varie_7352.jpg

Lo slogan degli anni sessanta torna di moda grazie a una ricerca americana portata a termine da un gruppo di neurologi del California Institute of Technology. Stando alle conclusioni dello studio, infatti, l'atto sessuale avrebbe come effetto neurologico di “spegnere” l'aggressività del soggetto, distogliendo l'area cerebrale interessata dai fenomeni violenti. Secondo i ricercatori, quest'area, localizzata nell'ipotalamo ventromediale, ospita allo stesso tempo le cellule che sottintendono ai meccanismi che regolano l'aggressività umana e quelle coinvolte nell'attività erotica.
Nella prima parte della ricerca, gli scienziati Dayu Lin e David Anderson hanno individuato la zona responsabile dei comportamenti violenti, verificando l'attivitĂ  cerebrale dell'ipotalamo in un gruppo di cavie nel corso di una serie di scontri indotti dai medici stessi: “sorprendentemente sia durante il sesso sia ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | sesso, aggressivitĂ , ipotalamo,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicitŕ su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 19186 volte