Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Morte cardiaca improvvisa, non riguarda solo gli atleti

L'incidenza fra gli studenti che non praticano sport è più alta

Varie_6579.jpg

Nel caso della morte cardiaca improvvisa (Scd), l'incidenza è più elevata fra i giovani che non praticano attività sportive agonistiche rispetto agli atleti coetanei. Lo rivela uno studio realizzato da un team della Minneapolis Heart Institute Foundation coordinato dal dott. Barry J. Mason.
Lo studio, pubblicato sull'American Journal of Cardiology, ha verificato che i casi di morte cardiaca improvvisa nei giovani fra i 14 e i 23 anni erano 8 volte più frequenti nei non atleti rispetto agli atleti. La causa più comune dei decessi è risultata essere la cardiomiopatia ipertrofica (Hc), seguita da cardiomiopatia aritmogena del ventricolo destro.
«Questi dati sollevano considerazioni etiche sul circoscrivere lo screening sistematico per malattie cardiache genetiche e/o congenite non sospette solo a chi svolge sport agonistico».
Gli scienziati americani hanno verificato l'incidenza di ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | morte, aritmie, cardiomiopatia,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicit su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 18970 volte