Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

La tecnologia ha un ruolo minore nel mal di testa giovanile

Ben più importanti fumo, alcol e sovrappeso

Varie_6217.jpg

Differentemente da quanto si credeva, fra gli stili di vita capaci di favorire l’insorgenza di mal di testa nei giovani non figurano l’uso di video-games o di media digitali.
Secondo una ricerca di Roberto Sangermani e colleghi del Dipartimento di Pediatria/Neonatologia dell’Ospedale San Carlo Borromeo di Milano presentata al congresso di Stresa, i ragazzi che continuano a chattare su internet o a scambiarsi messaggini sul telefonino non rischiano di diventare emicranici. I fattori di rischio per l’insorgenza di emicrania sono invece altri, con specifici periodi di particolare vulnerabilità: l’abitudine al fumo (soprattutto fra 12 e 18 anni), l’eccessivo consumo di alcolici e caffé (fra 13 e 19), il sovrappeso (fra 12 e 18) e la poca attività fisica (fra 12 e 19).
Ci sono poi fattori psicosociali altrettanto importanti: disporre di poco tempo libero (fra 8 e 15 anni), avere poco tempo ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | emicrania, tecnologia, fumo, alcol,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.


Questa pagina è stata letta 26897 volte