Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Quando il paziente viene taggato

I rischi legati alla mancanza di privacy nei confronti dei malati

Telemedicina_4507.jpg

Un'indagine condotta da JAMA, il giornale dell'associazione medica americana, ha rivelato che in molte università di medicina alcuni praticanti dottori sono stati segnalati per aver pubblicato sui blog personali, nei siti aziendali e nei social network più conosciuti, storie private o altre informazioni sui pazienti, e che almeno il 10% dei contenuti diffusi in rete contenevano evidenti violazioni della privacy dei cittadini utenti dei relativi ospedali.
In particolare sono trapelati precisi dettagli sul profilo clinico di questi pazienti, che potrebbero rivelare la loro identità. Ma non solo. In alcune occasioni sono state postate dai giovani dottori affermazioni con linguaggio sboccato, contenenti elementi di discriminazione razziale, allusioni sessuali ed insulti vari.
“Mostrare la vita di pazienti che devono rimanere anonimi e devono essere rispettati, come dovrebbero fare ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | privacy, cartella, facebook,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 15358 volte