Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Come intervenire sulla ptosi infantile

La soluzione al problema è chirurgica

Varie_1484.jpg

Non sempre un bambino piccolo può spalancare gli occhi sul mondo. Può capitare, infatti, che una o entrambe le palpebre non funzionino a dovere e quindi non si sollevino completamente. Il disturbo si chiama ptosi congenita e colpisce il neonato dalla nascita.
«Purtroppo non esistono statistiche sull’incidenza del problema, ma si tratta di una condizione decisamente diffusa e rilevante», dice Francesco Bernardini, chirurgo oculoplastico che ha affrontato la ptosi congenita in diversi articoli pubblicati sulla rivista Ophthalmology (la “bibbia” degli oculisti nel mondo) e oggi è uno dei massimi esperti italiani e internazionali del problema.
La ptosi congenita non è da mettere in relazione a traumi da parto o a malattie neurologiche sistemiche, ma «è causata da una distrofia localizzata del muscolo elevatore della palpebra che non funziona e ostruisce meccanicamente l’asse visivo ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords |
commenta l'articolo
nickname
email
effettua il login oppure

Hai un dubbio? Chiedi allo specialista!
Puoi prenotare una visita medica presso i nostri laboratori

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicitŕ su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 25999 volte