Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Come ridurre i disturbi cognitivi legati alla chemioterapia

Fondamentali gli esercizi della terapia cognitivo-comportamentale

Varie_13897.jpg

Quando si assumono farmaci chemioterapici si rischia, fra le altre cose, l'insorgenza di lievi disturbi cognitivi. Per ridurre il rischio uno studio, pubblicato su Cancer, propone l'utilizzo della terapia cognitivo-comportamentale.
Gli esercizi legati a questo tipo di terapia riescono a diminuire i problemi di memoria a lungo termine lamentati spesso dai pazienti, anche se ciò avviene in videoconferenza.
Questi piccoli disturbi vengono definiti «chemo brain», ovvero «cervello da chemio», e sono legati all'effetto neurotossico della terapia farmacologica. A volte durano anche oltre il termine del percorso terapeutico, abbassando notevolmente la qualità di vita del paziente.
Gli scienziati dell'Eastern Maine Medical Center e del Lafayette Family Cancer Center di Bangor, negli Stati Uniti, hanno scoperto che un tipo di terapia cognitivo-comportamentale denominata Maat (Memory and ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | tumori, chemioterapia, cognitivo,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 18892 volte