Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Bambini in terapia intensiva, meglio che non mangino

Il recupero è più veloce con un apporto nutritivo inferiore

Varie_13823.jpg

I bambini gravemente malati che si trovano in terapia intensiva vengono alimentati in maniera artificiale. La pratica comune è basata sul convincimento che ciò li aiuterà a riprendersi più velocemente.
Uno studio internazionale coordinato dalla Katholieke Universiteit di Leuven, in Belgio, smentisce questo assunto. La ricerca dimostra che ricevere poca o nessun tipo di alimentazione nel corso della prima settimana di cure intensive ha l'effetto di velocizzare il recupero.
I bambini in terapia intensiva non possono mangiare in maniera autonoma, per questo si utilizza l'alimentazione artificiale nei primi giorni di ricovero, allo scopo di rafforzare i muscoli e prevenire le complicazioni. L'alimentazione artificiale è infusa direttamente nel flusso sanguigno.
I ricercatori hanno realizzato un trial clinico randomizzato che ha coinvolto 1.440 bambini malati. Un gruppo di bambini non è ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | bambini, terapia, intensiva, alimentazione,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicit su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 15466 volte