Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Leucemia, Ibrutinib più efficace della chemio tradizionale

Risultati migliori rispetto a Clorambucile

Leucemia_13739.jpg

Il farmaco Ibrutinib si è rivelato superiore a Clorambucile per il trattamento della leucemia linfatica cronica. Lo ha stabilito uno studio pubblicato sul New England Journal of Medicine da un team della University of Texas guidato dal docente di ematologia Jan Burger.
L'inibitore della tirosinchinasi di Bruton (Btk) è stato analizzato in uno studio multicentrico randomizzato di fase III che ha coinvolto 269 pazienti. L'analisi ha evidenziato un tasso di sopravvivenza globale a 24 mesi pari al 97,8 per cento nei pazienti trattati con Ibrutinib, mentre in quelli trattati con Clorambucile la percentuale era dell'85,3.
«Ibrutinib si è rivelato superiore a clorambucile in soggetti con leucemia linfatica cronica mai trattati, come dimostra la sopravvivenza libera da progressione, la sopravvivenza globale e la risposta al trattamento», osserva il prof. Burger. La terapia ha migliorato ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | ibrutinib, leucemia, clorambucile,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicit su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 15942 volte