Immagine
 Informazione medica libera per una salute senza condizionamenti... di Admin
Vogliamo creare uno strumento aperto a tutti che consenta a ognuno di noi, di qualunque estrazione sociale e grado d'istruzione, di qualunque tendenza politica e religiosa, di accedervi liberamente esprimendo le proprie considerazioni.

Di seguito i lemmi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di riccardo (del 07/04/2014 @ 11:58:25, in Lettera T, visto n. 614 volte)
Esame endoscopico dell’albero respiratorio comprendente trachea e bronchi; viene realizzato a scopo diagnostico e attuato secondo le tecniche della broncoscopia.
 
Di salute (del 28/05/2008 @ 09:34:51, in LETTERA T, visto n. 6873 volte)
La tracheite è un infezione batterica della trachea. La trachea è l'organo che collega la laringe ai bronchi, è formato da anelli cartilaginei sovrapposti, aperti posteriormente e tenuti assieme da legamenti. L'infiammazione della mucosa che riveste l'organo è detta tracheite e generalmente è parte di un'infezione generale dell'apparato respiratorio. Sintomi I soggetti più a rischio di tale infezione sono i bambini piccoli di ambo i sessi, probabilmente per via delle ridotta dimensione delle loro trachee. Sintomatologia Le manifestazioni comuni sono un senso di oppressione e bruciore al torace e dietro allo sterno, stridore acuto, dispnea, stridore inspiratorio, aspetto tossico, febbre alta. La cura è quella fatta per le altre infezioni delle vie respiratorie alle quali si accompagna
 
Di riccardo (del 07/04/2014 @ 11:55:48, in Lettera T, visto n. 587 volte)
Porzione dell apparato respiratorio compresa tra laringe e bronchi. Si tratta di un canale piuttosto elastico dalla forma cilindrica appiattito nella parte posteriore situato lungo la linea mediana davanti all'esofago formato da una serie di 16-20 anelli cartilaginei cartilagini tracheali tra loro tenuti assieme da legamenti detti anulari. Gli anelli non si saldano completamente nel quarto posteriore dove la parete e sostituita dalla membrana fibrosa ricca di fibrocellule muscolari lisce che riveste esternamente tutto il canale cartilagineo a sua volta ricoperta da un involucro di tessuto connettivo lasso. Internamente la cavità della trachea è rivestita da una sottile tunica mucosa ricca di elementi linfoidi ricoperta da un epitelio cilindrico dotato di ciglia che continuano lo strato vibratile proprio delle vie respiratorie. La trachea è irrorata da una rete di arteriole in reciproca comunicazione alimentata dalle arterie tiroidee. Le vene che raccolgono il sangue refluo fanno capo alle vene tiroidee ed esofagee. L'innervazione e garantita da rami provenienti dal ganglio stellato e dai nervi ricorrenti del vago.
 
Di riccardo (del 07/04/2014 @ 11:51:40, in Lettera T, visto n. 926 volte)
Intervento chirurgico oculistico che si effettua in caso di glaucoma. crea un "by pass" tra l'interno e la parte esterna dell'occhio (sotto la congiuntiva, coperta dalla palpebra superiore), in modo tale da far defluire negli spazi sottocongiuntivali l'umore acqueo in eccesso all'interno dell'occhio e diminuirne la pressione. Questo permette di limitare la progressione del glaucoma. Comporta l'asportazione della parte del limbus sclero-corneale contenente il trabecolato e il canale di Schlemm. E' indicata nel glaucoma cronico semplice e nel glaucoma ad angolo chiuso.
 
TPA
Di riccardo (del 07/04/2014 @ 11:48:06, in Lettera T, visto n. 747 volte)
Sigla dell'attivatore tessutale del plasminogeno. E' una sostanza indispensabile per la formazione della plasmina, un enzima (proteina con funzioni specifiche) che distrugge molte strutture presenti nel sangue come la fibrina (proteina utilizzata nella coagulazione del sangue) ed i trombi (masse solide formate da fibrina, piastrine, globuli bianchi e globuli rossi, che si possono formare nei vasi sanguigni o nelle cavità del cuore). L'organismo non produce direttamente la plasmina, ma un suo precursore inattivo (che, cioè, non è ancora capace di svolgere le funzioni biologiche) detto plasminogeno, che è attivato da varie sostanze tra cui l'attivatore tissutale del plasminogeno (tPA). Il dosaggio del tPA è utile per valutare la fibrinolisi, il processo che avviene nel nostro organismo di dissoluzione del reticolo di fibrina (proteina responsabile della coagulazione) formatosi in conseguenza della coagulazione (solidificazione) del sangue. In pratica, la fibrinolisi garantisce che, avendosi l'arresto di un'emorragia, non si formino dei trombi, vale a dire delle masserelle di sangue addensato, che possono occludere i vasi sanguigni impedendo la circolazione (trombosi). Valori elevati sono indicativi di una fibrinolisi eccessiva (iperfibrinolisi).
 
Di dr.psico (del 08/09/2007 @ 16:07:56, in Lettera T, visto n. 1265 volte)
La toxoplasmosi è un'infestione, ovvero una malattia trasmessa da un microscopico parassita, il protozoo Toxoplasma Gondii. Esso alberga nell'intestino di molti animali (circa 200 specie), tra i quali molti domestici, come i gatti, i bovini, gli ovini, gli equini; nei tessuti degli animali infetti si generano le oocisti, altamente infettive. Il contagio con l'uomo può avvenire per ingestione di carne contaminata e poco cotta, in cui sopravvivono le oocisti, o per contatto con feci dei gatti (gli unici a espellere le oocisti nelle feci) o terreno infetto. Nell'uomo il protozoo si riproduce al di fuori dell'intestino, ma il corpo umano è in grado di produrre gli anticorpi. La malattia nell'uomo è generalmente asintomatica e non produce danni, mentre nelle donne in gravidanza è altamente pericolosa, in quanto, se contratta durante la gravidanza, può essere trasmessa al feto e provocare gravi malformazioni agli occhi e al cervello del nascituro (idrocefalo, calcificazioni endocraniche e corioretinite). Per questo motivo uno dei test di routine della gravidanza (Toxo Test) mira a rilevare la presenza degli anticorpi nel sangue della gestante. Se sono presenti gli anticorpi significa che la madre ha gia contratto in passato la malattia e il rischio per il nascituro è nullo. La prevenzione - Nel caso di assenza di anticorpi, la madre si trova completamente indifesa nei confronti dell'infezione e deve pertanto attuare le strategie di prevenzione per evitare il contagio: 1) mangiare carne ben cotta (almeno a 70ºC); 2) lavare molto bene frutta e verdura ed evitare nei ristoranti verdura cruda; 2) nel caso di insaccati, evitare quelli artigianali (quelli industriali sono molto controllati); 3) indossare guanti se si viene a contatto con le feci dei gatti (o il terreno circostante); 4) maneggiare la carne cruda e le verdure, fiori e piante con i guanti 4) impedire che i gatti di casa si alimentino andando a caccia e alimentarli sempre con carne cotta. Nel caso di test negativo, esso deve essere ripetuto ogni mese della gravidanza per identificare con assoluta tempestività il possibile contagio e ridurre al minimo i danno per il feto.
 
Di riccardo (del 07/04/2014 @ 11:44:13, in Lettera T, visto n. 565 volte)
Parassiti dixeni che infestano frequentemente i cani che ne espellono le uova con le feci contaminando il terreno. I bambini possono infettarsi ingerendo le larve con la terra sviluppando patologie che si risolvono in genere spontaneamente. Tuttavia la localizzazione oculare può essere causa di patologie retiniche che si possono presentare con strabismo e riduzione della vista. La diagnosi si effettua tramite Elisa e Immunoblot per ricerca di Ab, oppure tramite biopsia e tecniche istologiche.
 
Cerca per parola chiave
 



Titolo
Lettera A (360)
Lettera B (241)
Lettera C (505)
Lettera D (255)
Lettera E (440)
Lettera F (170)
Lettera G (180)
Lettera H (56)
Lettera I (187)
Lettera J (5)
Lettera K (30)
Lettera L (399)
Lettera M (1056)
Lettera N (283)
Lettera O (348)
Lettera P (346)
Lettera Q (51)
Lettera R (339)
Lettera S (246)
Lettera T (313)
Lettera U (92)
Lettera V (43)
Lettera W (28)
Lettera X (15)
Lettera Y (2)
Lettera Z (28)

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
x monica se hai face...
07/03/2011 @ 14:51:33
Di filocell
X FILOCELL se clicci...
07/03/2011 @ 14:42:31
Di monica
x monica il messaggi...
07/03/2011 @ 13:25:51
Di filocell


< luglio 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
   
             

Titolo
Enciclopedia (1)

Le fotografie più cliccate