Immagine
 Informazione medica libera per una salute senza condizionamenti... di Admin
Vogliamo creare uno strumento aperto a tutti che consenta a ognuno di noi, di qualunque estrazione sociale e grado d'istruzione, di qualunque tendenza politica e religiosa, di accedervi liberamente esprimendo le proprie considerazioni.

Di seguito i lemmi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di Dr.ssa Maglioni (del 07/02/2011 @ 14:58:51, in Lettera O, visto n. 825 volte)
O bulbo oculare, organo deputato alla visione. Vedi Vista.
 
Di medicinasalute (del 04/04/2012 @ 19:21:50, in Lettera O, visto n. 724 volte)
strumento che può determinare sia la correzione di insufficienza nella vista che la protezione degli occhi da fattori esterni.
 
Di medicinasalute (del 27/03/2012 @ 18:23:23, in Lettera O, visto n. 665 volte)
strumento che permette la correzione di errori alla vista o protegge la gli occhi da agenti esterni
 
Di medicinasalute (del 27/03/2012 @ 18:34:19, in Lettera O, visto n. 622 volte)
Gli occhi guardano in alto obliquamente; diversione coniugata permanente degli occhi.
 
Di medicinasalute (del 28/03/2012 @ 19:48:25, in Lettera O, visto n. 645 volte)
Sintomi degli occhi di gatto
 
Oca
Di salute (del 06/10/2007 @ 13:38:43, in Lettera O, visto n. 1301 volte)
L’allevamento delle oche domestiche è avvenuto soprattutto per ricavarne il fegato grasso (da cui si ottiene il famoso paté de foie gras, specialmente in Francia); da questo punto di vista è particolarmente apprezzata l’oca di Tolosa. Le oche nostrane, specialmente quelle piacentine e padovane, possono raggiungere i quattro kg di peso e vengono allevate sia per il consumo della carne sia per quello delle uova. Dall’oca si ricavano inoltre salami e prosciutti, produzione concentrata nella zona della Lomellina, in provincia di Pavia. Per il salame si utilizza la carne macinata dell’oca, con aggiunta di sale, pepe, spezie, vino bianco; per insaccarla si adopera la pelle del collo del volatile. I prosciutti invece sono prodotti utilizzando solo le cosce o il petto. Il consumatore, all’atto dell’acquisto, deve preferire gli animali più giovani, con carne più tenera; l’età può essere dedotta osservando il becco, che deve essere elastico, e la pelle delle zampe che non deve essere rugosa né coriacea. È veramente importante notare che la carne d'oca è circa tre volte più calorica di quella magra di bovino o di pollo. INFO AL. - Carboidrati: 0; proteine: 15,8; grassi: 34,4; acqua: 49,1; calorie: 373. Parte edibile: 70; calorie al lordo: 261.
 
Di medicinasalute (del 27/03/2012 @ 18:13:55, in Lettera O, visto n. 725 volte)
si fa riferimento allo sviluppo di decadimento di un organo.
 
Cerca per parola chiave
 



Titolo
Lettera A (360)
Lettera B (241)
Lettera C (505)
Lettera D (255)
Lettera E (440)
Lettera F (170)
Lettera G (180)
Lettera H (56)
Lettera I (187)
Lettera J (5)
Lettera K (30)
Lettera L (399)
Lettera M (1056)
Lettera N (283)
Lettera O (348)
Lettera P (346)
Lettera Q (51)
Lettera R (339)
Lettera S (246)
Lettera T (313)
Lettera U (92)
Lettera V (43)
Lettera W (28)
Lettera X (15)
Lettera Y (2)
Lettera Z (28)

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
x monica se hai face...
07/03/2011 @ 14:51:33
Di filocell
X FILOCELL se clicci...
07/03/2011 @ 14:42:31
Di monica
x monica il messaggi...
07/03/2011 @ 13:25:51
Di filocell


< luglio 2020 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
   
             

Titolo
Enciclopedia (1)

Le fotografie più cliccate