Immagine
 Informazione medica libera per una salute senza condizionamenti... di Admin
Vogliamo creare uno strumento aperto a tutti che consenta a ognuno di noi, di qualunque estrazione sociale e grado d'istruzione, di qualunque tendenza politica e religiosa, di accedervi liberamente esprimendo le proprie considerazioni.

Di seguito i lemmi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di Viola Sinismagli (del 11/03/2011 @ 12:01:43, in Lettera F, visto n. 687 volte)
O fascia lata, è la membrana fibrosa che avviluppa completamente i muscoli superficiali della coscia. Prende origine dal legamento inguinale e dalla fascia glutea e, inferiormente, si continua nella fascia della gamba.
 
Di Viola Sinismagli (del 11/03/2011 @ 12:12:18, in Lettera F, visto n. 694 volte)
Detto anche vasto intermedio, è uno dei quattro capi che si uniscono a formare il muscolo quadricipite.
 
Di Viola Sinismagli (del 11/03/2011 @ 12:33:37, in Lettera F, visto n. 644 volte)
Chiamato anche nervo crurale, è il ramo più voluminoso del plesso lombare. È un nervo misto, con fibre, sia motorie che sensoriali che si distribuiscono alla cute e ai muscoli della coscia e del bacino.
 
Di Viola Sinismagli (del 11/03/2011 @ 12:48:19, in Lettera F, visto n. 663 volte)
Vaso sanguifero che origina dalla vena iliaca. Esso decorre nel tessuto profondo della coscia e si continua nella vena poplitea.
 
Di Viola Sinismagli (del 11/03/2011 @ 11:35:48, in Lettera F, visto n. 678 volte)
Osso lungo e pari che costituisce lo scheletro della coscia. Esso è articolato prossimalmente con la cintura pelvica, tramite la cavità acetabolare, e distalmente con la tibia e la rotula. La sua parte intermedia, o diafisi, ha una forma prismaticotriangolare ed è dotata di un rilievo a forma di cresta longitudinale sulla faccia dorsale (la linea aspra). L’estremità superiore, o epifisi prossimale, è costituita dalla testa, che rappresenta un segmento di sfera e porta al centro una depressione sulla quale si inserisce un robusto legamento (legamento rotondo) che la collega all’acetabolo. Alla testa fa seguito il collo del femore, che ha la forma di un cilindro appiattito. Alla base del collo vi sono due tuberosità, note come grande e piccolo trocantere, che danno attacco a muscoli della coscia. L’epifisi distale presenta due rilievi ossei detti condili che si articolano con la rotula e la tibia, i due condili terminano con due rilievi laterali detti epicondili. Data l’importanza del femore nel sorreggere il corpo e permettere la deambulazione esso è frequentemente soggetto a traumi quali fratture a livello di una qualsiasi delle sue parti.
 
Di Viola Sinismagli (del 10/03/2011 @ 16:50:18, in Lettera F, visto n. 1183 volte)
Analgesico di sintesi dagli effetti simili alla morfina ma con attività 3-4 volte maggiore.
 
Di Viola Sinismagli (del 11/03/2011 @ 11:26:46, in Lettera F, visto n. 787 volte)
Vedi Antipirina.
 
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25
Cerca per parola chiave
 



Titolo
Lettera A (360)
Lettera B (241)
Lettera C (505)
Lettera D (255)
Lettera E (440)
Lettera F (170)
Lettera G (180)
Lettera H (56)
Lettera I (187)
Lettera J (5)
Lettera K (30)
Lettera L (399)
Lettera M (1056)
Lettera N (283)
Lettera O (348)
Lettera P (346)
Lettera Q (51)
Lettera R (339)
Lettera S (246)
Lettera T (313)
Lettera U (92)
Lettera V (43)
Lettera W (28)
Lettera X (15)
Lettera Y (2)
Lettera Z (28)

Gli interventi più cliccati

Ultimi commenti:
x monica se hai face...
07/03/2011 @ 14:51:33
Di filocell
X FILOCELL se clicci...
07/03/2011 @ 14:42:31
Di monica
x monica il messaggi...
07/03/2011 @ 13:25:51
Di filocell


< ottobre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
     
             

Titolo
Enciclopedia (1)

Le fotografie più cliccate