Caffeina
Di medicina (del 17/09/2007 @ 21:37:53, in Lettera C, visto n. 1464 volte)
La caffeina è un alcaloide naturale presente nelle piante di caffè, cacao, tè – in quanto parte del complesso chimico teina –, cola, guaranà, mate e nelle bevande che ne derivano. Si tratta della sostanza psicoattiva più popolare al mondo per via della diffusione di bevande consumate in ogni angolo della terra come caffè, tè e bibite gassate contenenti cola. La caffeina è uno stimolante del sistema nervoso centrale ed è utilizzata anche in campo medico, oltre che nell'uso comune, in caso di sonnolenza. L'utilizzo regolare e prolungato di caffeina porta a tolleranza e assuefazione. Viene assorbita dallo stomaco nel giro di 45 minuti.