Eupeptici
Di riccardo (del 12/05/2014 @ 17:58:16, in Lettera E, visto n. 571 volte)
Sostanze atte a stimolare la funzione digerente dello stomaco favorendo la secrezione dei succhi gastrici. Possiedono questa azione, oltre agli amari, anche numerose spezie e aromi impiegati in cucina come ad esempio i chiodi di garofano, lo zafferano, il timo, il rosmarino, la menta, la salvia, il lauro, l'origano, l'anice, il cedro, il finocchio, il cardamomo, il pepe, la senape, la noce moscata, lo zenzero e la liquirizia. Queste sostanze sensibilizzano i recettori gustativi e olfattivi scatenando riflessi nervosi condizionati che incrementano la secrezione gastrica. Un altro gruppo di eupeptici è costituito da sostanze modicamente irritanti le quali utilizzano un meccanismo diretto per stimolare le ghiandole secernenti i succhi gastrici aumentando anche l'irrorazione sanguigna della mucosa dello stomaco: alcolici non superiori ai 20-25 gradi e acque gasate contenenti anidride carbonica.