Espirazione
Di riccardo (del 05/05/2014 @ 13:09:59, in Lettera E, visto n. 398 volte)
Fase della respirazione durante la quale viene espulsa l'aria alveolare ricca di anidride carbonica. Si tratta di un fenomeno passivo che viene determinato dal ritorno elastico del polmone disteso dalla precedente inspirazione. Risulta prolungata in tutti i processi che provocano la riduzione dell'elasticità del polmone, come ad esempio l'enfisema, e della gabbia toracica; malattie osteomuscolari e nervose o che aumentano la resistenza al flusso di aria all'interno dei bronchi: 1) ostruzione delle alte vie aeree, presenza di corpi estranei, edema della glottide, spasmi muscolari, tumori ecc. 2) ostruzione delle basse vie aeree, asma, broncopneumopatia cronica ostruttiva, malattie diffuse interstiziali, tumori ecc. .