Temperatura basale, rilevazione della.
Di dr.ssa Anna Carderi (del 28/02/2014 @ 11:34:48, in Lettera T, visto n. 511 volte)
Metodo contraccettivo naturale per individuare i giorni fertili. Basato sul fatto che quando avviene l'ovulazione la temperatura corporea si abbassa per rialzarsi quando il corpo luteo comincia a produrre progesterone. Esso consente di restringere il periodo infertile ai giorni che seguono il rialzo termico dopo l'ovulazione. Tale metodo richiede costanza nella rilevazione della temperatura e cicli mestruali assolutamente regolari. Per una corretta misurazione si comincia dal 1º giorno del ciclo (che coincide con l’inizio del flusso mestruale) e si procede fino alla comparsa della mestruazione successiva. La misurazione può essere effettuata con un normale termometro per via vaginale, rettale o orale. I valori della temperatura vengono registrati su un apposito grafico, con i valori della temperatura sulle ordinate e i giorni del ciclo sulle ascisse. È preferibile misurare la temperatura sempre alla stessa ora, ma comunque dopo almeno 4-5 ore di sonno ininterrotto. Il metodo della TB è relativamente affidabile poichè il rialzo della temperatura corporea può aumentare per altre innumerevoli ragioni come infezioni virali, stress, azione di farmaci, assunzione di alcool o solo semplicemente per essere andate a letto tardi… e quindi essere fuorviante.