Tampone cervicale
Di dr.ssa Anna Carderi (del 25/02/2014 @ 17:21:34, in Lettera T, visto n. 545 volte)
Raccolta, di materiale prelevato attraverso un tampone che viene “strisciato” immediatamente su un vetrino, mentre un'altra parte viene seminata in contenitori appositi e inviata al laboratorio per l’analisi. ll tampone cervicale serve a diagnosticare le infezioni date da clamydia, micoplasma, Neisseria gonorrhoee,Trachomatis, Human Papilloma Virus o altri microrganismiche, se trascurate, possono portare all’insorgenza di malattie più serie dell’apparato genitale femminile. Non si effettua questo tipo di esame nelle donne in gravidanza