Riflesso di prensione
Di riccardo (del 20/01/2014 @ 13:19:39, in Lettera R, visto n. 552 volte)
(o grasping), riflesso presente nel neonato, che si evoca facendo una modesta pressione sul palmo della mano o sulla pianta del piede: si provoca rispettivamente la flessione delle dita della mano e del piede. Il persistere del riflesso di prensione inibisce l'uso delle mani, ostacolando in particolar modo il rilasciamento e quindi la presa volontaria; di solito scompare nel secondo-terzo mese di vita. Nel piede rende difficile la stazione eretta e la deambulazione; di norma scompare entro il nono mese.