Ovarite.
Di dr.ssa Anna Carderi (del 19/11/2013 @ 17:46:19, in Lettera O, visto n. 722 volte)
Infiammazione dell'ovaio; in genere si diffonde alla tuba vicina, originando così l'ovariosalpingite o l'annessite. Può presentarsi in maniera acuta o cronica, da un solo lato o da entrambi, è causata quasi sempre da infezioni batteriche, che giungono in sede tramite il sangue o la linfa. L'ovarite si manifesta con dolori nella zona inguinale che tendono a irradiarsi verso la gamba, febbre anche elevata, vomito e compromissione dello stato generale, questo per l'acuta, la cronica invece presente gli stessi sintomi ma in maniera molto più attenuata. La diagnosi si effettua con la visita medica, l'anamnesi generali, lo studio dei sintomi e l'individuazione del batterio. La terapia è farmacologica, a base di antibiotici e sulfamicidi, quando questo non da risultati degni di nota, si ricorre all'intervento chirurgico.