Ossitocina.
Di riccardo (del 19/11/2013 @ 14:13:18, in Lettera O, visto n. 591 volte)
Ormone, prodotto dai nuclei ipotalamici e secreto dalla neuroipofisi, la cui azione principale è quella di stimolo delle cellule dei dotti mammari. In tal modo l'ossitocina provoca, nelle mammelle in stato di allattamento, una contrazione di queste cellule e l'eiezione del latte. L'ossitocina stimola anche la contrazione della muscolatura liscia dell'utero. Nell'ultimo periodo della gravidanza la responsività dell'utero all'ossitocina aumenta notevolmente e l'ormone esercita un ruolo importante nell'inizio e nel mantenimento del travaglio di parto.