Ossiculoplāstica.
Di riccardo (del 19/11/2013 @ 13:56:12, in Lettera O, visto n. 526 volte)
Ricostruzione della catena degli ossicini dell'orecchio. L'intervento può essere fatto con protesi d'acciaio o di altro materiale, ma i risultati migliori si ottengono impiegando tessuto osseo prelevato dalla squama del temporale o ossicini autogeni (provenienti cioè dal medesimo soggetto), oppure con impianto di tessuti prelevati da cadavere (omoinnesti). L'ossiculoplàstica può essere totale o parziale, riguardando, cioè, tutta la catena o solo uno o due ossicini.