Cerebrosidi.
Di riccardo (del 22/10/2013 @ 17:19:13, in Lettera C, visto n. 538 volte)
lipidi complessi presenti in elevata concentrazione nella sostanza nervosa bianca e grigia del cervello, e in piccole quantità in altri organi e strutture (cuore, rene, surrenali, polmoni, globuli rossi, leucociti, spermatozoi ecc.). La carenza, di origine genetica, di enzimi preposti alla loro demolizione può provocarne l'accumulo patologico (vedi cerebrosidosi).