Caràtteri sessuali.
Di dr.ssa Anna Carderi (del 17/10/2013 @ 11:38:52, in Lettera C, visto n. 948 volte)
Organi, attributi e aspetti dell'organismo che caratterizzano l'individuo come appartenente al sesso maschile o femminile. Si distinguono caràtteri sessuali primari e caràtteri sessuali secondari. Quelli primari sono costituiti dagli organi genitali e riproduttivi; i secondari riguardano organi e apparati non riproduttivi, che si sviluppano in modo differente alla pubertà per azione degli ormoni sessuali: distribuzione delle masse muscolari (quindi la forza muscolare), dell'adipe e dei peli; caratteristiche della laringe (quindi della voce); aspetto delle mammelle, e forse differenze in alcuni processi mentali, al momento attuale individuate e non ancora provate. caratteri sessuali secondari iniziano a comparire durante la pubertà in seguito alla stimolazione ormonale. Essi compaiono prima nelle femmine, più tardi nei maschi. Quando la crescita fisica è completata, il corpo dell’uomo e della donna presenta diverse differenze. I caratteri maschili sono per esempio: la crescita dei peli e della barba, la crescita del pene, dei testicoli e della prostata. I caratteri femminili sono per esempio: la crescita dei peli sul pube, la crescita del seno, e l'inizio delle mestruazioni.