Reumatismo o malattia reumatica
Di dr.psico (del 08/09/2007 @ 16:19:25, in Lettera R, visto n. 38773 volte)
Il termine "reumatismo" indica varie sindromi relative a viscere, muscoli, ossa e articolazioni. Dal punto di vista scientifico i reumatismi sono malattie che interessano le articolazioni (artrosi, reumatismi extra articolari che interessano tendini e muscoli, artrite reumatoide, spondiloartriti ecc.). I reumatismi (a eccezione di alcune forme extra articolari) sono cronici. Le patologie reumatiche compaiono in genere in età avanzata (sotto i 18 anni solo un individuo su 100, mentre fra i 18 e i 60 anni la percentuale è del 18%): sopra i 60 anni ben l'80% delle persone soffre di una malattia reumatica. Il dolore associato ai reumatismi in genere compare solo nella fase infiammatoria. La terapia dipende dal tipo di patologia. Reumatismo articolare acuto - Varietà di reumatismo assai importante (malattia reumatica) che interessa specialmente i bambini e i giovani, quasi sempre in seguito a tonsillite o a mal di gola. La malattia reumatica è una lesione infiammatoria dovuta a reazioni immunitarie in relazione a un'infezione, anche passata inosservata, da streptococco. Malattia un tempo molto comune, oggi, grazie all'uso degli antibiotici nella cura delle infezioni, è abbastanza rara (500 casi annui in Italia). Storicamente la malattia reumatica era indagata utilizzando il titolo antistreptolisinico (TAS), cioè il dosaggio dell'antistreptolisina. In realtà c'è un equivoco di fondo. Il test rileva (a 7-10 gg dall'infezione) le infezioni da streptococco beta-emolitico di gruppo A (meno frequentemente di gruppo C e G). Valori elevati non sono indice di malattia reumatica, ma dimostrano l'avvenuta infezione e indicano un aumento del rischio di reumatismo (in passato ogni 400 infezioni circa non trattate, oggi un caso ogni 5.000). Attualmente per la diagnosi di malattia reumatica si usano i criteri di Jones: due o più criteri maggiori oppure un criterio maggiore e due minori. Criteri maggiori: cardite, poliartrite, corea, eritema marginato, noduli sottocutanei Criteri minori: febbre, artralgie, storia di precedente malattia reumatica o cardiopatia reumatica, allungamento del tratto P-R all'ECG VES alta, proteina C positiva, leucocitosi. Per cui gli esami del sangue minimi da eseguire per l'indagine sono: emocromo VES TAS Proteina C reattiva La malattia inizia come artrite (cioè un'infiammazione articolare), ma interessa anche altri organi fra cui il cuore dove può provocare danni permanenti.