Megaesofago
Di bob (del 24/01/2012 @ 16:11:01, in Lettera M, visto n. 774 volte)
Malformazione caratterizzata da un’abnorme dilatazione dell’esofago. Il magaesofago può presentarsi già alla nascita, o come conseguenza di un’anomalia di sviluppo dell’esofago. Tumori, restringimenti cicatriziali, spasmo del cardias sono condizioni che ostacolano il transito degli alimenti determinando con il tempo, lo sfiancamento della parete. I sintomi sono disturbi della deglutizione, rigurgiti, eruttazioni, dolori e bruciori, alito cattivo, infiammazioni della parete in seguito al ristagno di alimenti e relativi fenomeni fermentativi. La terapia viene stabilita a seconda delle problematiche del paziente.