Calliginefobia
Di Admin (del 08/06/2011 @ 13:30:20, in Lettera C, visto n. 3844 volte)
Calliginefobia, panico da bellezza femminile. Trova le sue cause scatenanti in traumi vissuti in età infantile, legati ad esperienze emotive di forte impatto con figure femminili dalla personalità particolarmente imponente. Alla base di tutto può dunque esserci indistintamente la figura materna, quella di un'insegnante o di una baby-sitter. La Calliginefobia preclude parti più o meno consistenti della vita sociale e affettiva di un individuo e si può manifestare con battito irregolare, fiato corto, eccessiva sudorazione, vertigine, sensazione di svenimento, nausea, fino ad arrivare a dei veri e propri attacchi di panico. Il percorso che solitamente viene seguito per arrivare ad un processo di guarigione soddisfacente è quello psicoterapeutico, consistente nella graduale desensibilizzazione dell'individuo all'impatto con la figura femminile attraverso foto o video.