Dubin-Johnson, sindrome di
Di Viola Sinismagli (del 24/02/2011 @ 17:26:00, in Lettera D, visto n. 1106 volte)
Patologia ereditaria, benigna, consistente in un disordine del metabolismo della bilirubina. Si presentano pigmenti non bilirubinici negli epatociti (ittero) e iperbilirubinemia coniugata. Possono presentarsi vaghi sintomi gastrointestinali, fegato ingrossato e dolore lieve. La malattia può rendersi evidente con l'uso di contraccettivi orali.