Disprotidemia
Di Dr.ssa Maglioni (del 23/02/2011 @ 15:49:59, in Lettera D, visto n. 5230 volte)
Qualsiasi alterazione del contenuto proteico del sangue. Quando la quantità di proteine totali diminuisce di parla di ipoproteinemia. Quando invece aumenta si parla di iperproteinemia. Diverse patologie sono associate a disproteinemia, ad esempio nella cirrosi epatica l’albumina (la proteina percentualmente più abbondante nel sangue umano) non viene più prodotta in quantità adeguata dal fegato. Nella sindrome nefrosica invece l’ albumina viene persa in grandi quantità nelle urine. Alterazioni del contenuto proteico del sangue possono inoltre essere determinate da un’insufficiente apporto proteico con l’alimentazione.