Diartrosi
Di Dr.ssa Maglioni (del 21/02/2011 @ 16:16:08, in Lettera D, visto n. 1157 volte)
Articolazione mobile, in cui tra i due capi articolari è presente una cavità, grazie ad essa le due superfici possono scorrere liberamente l'una sull'altra. Le diartrosi (per esempio, della spalla, dell'anca, del metacarpo) consentono in genere ampi movimenti. Nelle diartrosi le superfici articolari sono molto lisce perché ricoperte di un sottile rivestimento cartilagineo (la cartilagine articolare), la capsula articolare è costituita da un involucro detto membrana fibrosa, che avvolge l’articolazione fissandosi ai contorni delle superfici articolari. In alcune parti questa membrana è rafforzata da fasci fibrosi che ricevono il nome di legamenti articolari. Sulla sua superficie interna si trova una sottile lamina, anch'essa di natura connettivale, la membrana sinoviale. La cavità articolare è riempita da un liquido che lubrifica le pareti, il liquido sinoviale.