Lichen sclerosus
Di dermatologia (del 18/02/2011 @ 22:04:35, in Lettera L, visto n. 1551 volte)
Il lichen sclerosus o lichen scleroatrofico è una patologia molto comune in dermatologia genitale maschile e femminile. Esso può esordire con infiammazione e perdita di elasticità della cute del distretto anogenitale. Con il tempo i tessuti interessati dal lichen scleroatrofico possono presentare prurito, bruciore, discromie cutanee, microtraumi (taglietti dopo i rapporti) da ridotta elasticità cutanea, fino alla fimosi nel maschio. Alcune forme di lichen sclerosus genitale sono considerate malattie precancerose a basso rischio, nel senso che possono raramente degenerare con gli anni in carcinoma squamoso, evento fortunatamente non frequente, ma da considerare al momento della visita specialistica. I pazienti affetti da lichen sclerosus genitale vanno monitorati mediante visite dermatologiche periodiche, con cicli di terapia topica o sistemica da adattare in base alla variante clinica di lichen, alla sua estensione e al tipo di sintomatologia associata.