Deanafilassi
Di Dr.ssa Maglioni (del 16/02/2011 @ 12:38:46, in Lettera D, visto n. 815 volte)
Condizione di un soggetto che sia stato sensibilizzato, con ripetute iniezioni nel derma di un determinato antigene. L’antigene lega l’anticorpo gradualmente e il successivo contatto con l'antigene, anche in dosi letali, non provoca nessuna reazione anafilattica. Anche chi ha superato una shock anafilattico si trova in questa condizione, insensibile per molto tempo all'inoculazione dell’antigene che aveva provocato lo shock.