Decalcificazione
Di Dr.ssa Maglioni (del 16/02/2011 @ 12:27:30, in Lettera D, visto n. 790 volte)
Diminuzione della quantità di calcio presente nell'organismo e in particolare nelle ossa. Può essere dovuta ad un insufficiente introduzione di calcio con la dieta, o per maggior consumo da parte dell'organismo (ad esempio durante la gravidanza). Può essere provocata da diverse malattie quali osteomalacia o osteoporosi o ancora dal morbo di Paget, da mileoma e tumori delle ossa. La terapia consiste nella somministrazione di calcio, di vitamina D e di inibitori del riassorbimento osseo come i difosfonati.