Barbiturici
Di Dr.ssa Maglioni (del 28/01/2011 @ 16:07:52, in Lettera B, visto n. 833 volte)
Farmaci derivati dall'acido barbiturico. I barbiturici sono ustati come sedativi nel trattamento delle forme a impronta ansioso-depressiva e in casi di insonnia; sonon anche usati come anticonvulsivanti, in quanto hanno inibiscono l'eccitabilità dei centri motori della corteccia cerebrale; Sono anche usati negli interventi chirurgici brevi come anestetici. L'uso prolungato dei barbiturici determina assuefazione e talvolta dipendenza. Dosi eccessive provocano avvelenamento acuto con perdita di coscienza, grave insufficienza respiratoria, caduta della pressione arteriosa e della temperatura corporea.