Un avatar sarà il paziente del futuro

Allo studio riproduzioni virtuali perfette dei pazienti

Keywords | paziente, avatar, biomedicina,

Un nuovissimo campo di ricerca in ambito medicale è senz'altro la biomedicina computazionale. La disciplina promette di rivoluzionare l'approccio alla cura del paziente grazie all'introduzione degli avatar, ovvero di riproduzioni virtuali ma ultra-affidabili dei pazienti in carne ed ossa allo scopo di sperimentare l'efficacia di trattamenti specifici e di trovare quello giusto per ognuno di noi. Con il vantaggio, peraltro, dell'abbandono della sperimentazione su modello animale.
Fantascienza? Non proprio, visto che appena qualche decennio fa era impensabile il sequenziamento del Dna umano, oggi completato grazie a ingenti investimenti. Una mappatura genetica personalizzata comincia ad essere avvicinabile a livello di costi anche per le persone normali.
La biomedicina computazionale costituisce una sorta di modellizzazione del corpo umano e delle sue condizioni. Questa possibilità di ricerca è tanto concreta che l'Unione Europea ha deciso di finanziare il progetto Virtual Physiological Human, che avrà come obiettivo proprio quello di giungere alla definizione e alla messa a punto di avatar affidabili per gli scopi medici.
In prospettiva, un progetto del genere potrebbe abbattere i costi sanitari, in continua crescita in tutti gli stati. Gli scienziati europei hanno prodotto per il momento un ventricolo virtuale sul quale stanno testando alcuni farmaci contro lo scompenso cardiaco. Un'altra sezione del progetto ha approntato un modello di glioma che permette ai medici di stabilire il tipo di sviluppo del tumore.
Per arrivare a un avatar completo, un vero e proprio essere umano virtuale pronto a mandar giù senza batter ciglio qualsiasi pillola o a sottoporsi a delicatissimi interventi chirurgici, ci vorranno una ventina d'anni, ma la via è ormai tracciata.
Quello, peraltro, sarà solo l'inizio, perché da quel momento in poi i vari pazienti 2.0 saranno messi in rete fra di loro per arricchire il bagaglio di informazioni e di esperienze dei singoli team scientifici in giro per il mondo, con beneficio di tutti.
Domanda al medico specialista gratis

Andrea Sperelli
15/05/2013



Condividi la notizia Invia ad un amico Condividi la notizia su Facebook Tieniti aggiornato tramite RSS Pubblica su Twitter Salva su OKNO
Più lette

I segni che indicano la morte imminente in oncologia  40247
Studio evidenzia la comparsa di segni fisici nei malati di cancro

Gonartrosi, cos'è e come si cura  23606
Informazioni sulla più comune malattia degenerativa da usura del ginocchio

Dapoxetina contro l’eiaculazione precoce  23505
Il primo e unico farmaco orale contro una delle più comuni disfunzioni sessuali

Diabete di tipo 1, gli effetti di vitamina D e Omega 3  23090
Possibile remissione della malattia grazie all’integrazione

Come superare la depressione post separazione  23052
La fine di un matrimonio, una sofferenza sottovalutata

Un avatar cura schizofrenia e depressione  22934
Alter ego virtuale come cardine di terapie innovative

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante