Tumori tra i militari italiani: la pista delle vaccinazioni

Svolta negli studi della commissione parlamentare d'inchiesta

Tumori_11407C.jpg
Keywords | vaccino, militari, neoplasie,

La commissione parlamentare d'inchiesta per l'uranio impoverito sembra aver trovato una nuova causa al deviante numero di neoplasie riscontrate tra i militari italiani.
Gli studi portati avanti evidenziano la responsabilità delle numerose e ripetute vaccinazioni eseguite senza uno stretto rispetto dei protocolli nell’indebolire il fisico fino ad essere aggredito da gravi forme di malattia, e questo soprattutto se esposto a sostanze tossiche o inquinanti (dall’uranio impoverito, alla diossina, agli agenti chimici provenienti da discariche o industrie).
Il dubbio che l’uranio impoverito non sia la causa principale dei tumori dei militari italiani è confermato dal fatto che l’85% di questi non è mai partito in missioni all'estero.
Infatti per trovare un ambiente inquinato basta rimanere in Italia e si il rischio di morire aumenta notevolmente se il proprio fisico ha subito un attacco al sistema immunitario come accade se si è sottoposti a vaccinazioni inoculati in un breve lasso di tempo.
Già nel 2007, Arturo Parisi allora Ministro della Difesa, riportò alla commissione: "I militari che hanno contratto malattie tumorali, che risultano essere stati impiegati all'estero nel periodo 1996-2006 sono 255. Quelli che si sono ammalati pur non avendo partecipato a missioni internazionali sono 1427". Queste cifre sono raddoppiate nel 2012: 698 malati tra coloro che erano stati in missioni all'estero e ben 3063 che erano rimasti in Italia; in totale 479 decessi (dati dell'Osservatorio epidemiologico della difesa).
Domanda al medico specialista gratis

E.F.
09/10/2012



Condividi la notizia Invia ad un amico Condividi la notizia su Facebook Tieniti aggiornato tramite RSS Pubblica su Twitter Salva su OKNO
Più lette

I segni che indicano la morte imminente in oncologia  39510
Studio evidenzia la comparsa di segni fisici nei malati di cancro

Sciroppo e sprite, la nuova droga si chiama Purple Drank  36758
Noto anche come Sizzurp, il miscuglio assicura lo sballo a prezzi modici

Arriva la super pelle  33200
L’epidermide hi-tech restituisce la sensibilità perduta

Pensieri e parole  32877
Un sistema in grado di leggere nel pensiero

Mieloma multiplo, disponibile ixazomib  32574
Primo e unico inibitore orale del proteasoma

Cancro del colon, nuova combinazione efficace  31135
Studio di fase III su pazienti con mutazione Braf

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.