Trapianti senza trasfusioni meno difficili

Caso di trapianto del polmone senza trasfusione negli Stati Uniti

Keywords | trapianti, polmone, sarcoidosi,

Una strada alternativa per trapianti senza trasfusioni. È il messaggio che arriva dagli Stati Uniti, dove il chirurgo Scott Scheinin dell'Ospedale Metodista di Houston ha operato una paziente affetta da sarcoidosi, malattia infiammatoria che produce danni irreversibili ai polmoni.
Per via della sua fede religiosa (Testimone di Geova), la donna non accettava l'idea della trasfusione e quindi aveva il 50 per cento di possibilità di sopravvivere un altro anno senza trapianto. Dopo una serie di accertamenti, i medici americani l'hanno comunque sottoposta a trapianto, somministrandole in precedenza ferro e un farmaco che stimolasse la produzione di globuli rossi. Nel corso dell'operazione, i globuli rossi della paziente sono stati recuperati in modo tale da essere diluiti in soluzione salina e nuovamente trasfusi nella paziente, in una sorta di autotrasfusione. I medici hanno prelevato un'unità di sangue e l'hanno sostituita con la soluzione salina per mantenere costante la pressione sanguigna e diluire l'emoglobina per ridurre le conseguenze di eventuali perdite di sangue. Alla fine dell'intervento, il sangue prelevato è stato nuovamente trasfuso.
Negli ultimi tre anni, altri 10 pazienti sono stati sottoposti a trapianti senza trasfusione e due di essi hanno addirittura ricevuto un doppio trapianto di polmone, senza che nessuno sia andato incontro a problemi causati da emorragie e anemie post-operatorie.
Un filone della ricerca medica studia la possibilità di effettuare questo tipo di interventi con maggior frequenza, non solo per motivi legati alle credenze religiose. Il ricorso alle trasfusioni, infatti, comporta innanzitutto un costo economico molto più alto e in secondo luogo un certo rischio di reazioni allergiche e di infezioni.
Domanda al medico specialista gratis

Andrea Sperelli
27/02/2013



Condividi la notizia Invia ad un amico Condividi la notizia su Facebook Tieniti aggiornato tramite RSS Pubblica su Twitter Salva su OKNO
Più lette

I segni che indicano la morte imminente in oncologia  38859
Studio evidenzia la comparsa di segni fisici nei malati di cancro

Sciroppo e sprite, la nuova droga si chiama Purple Drank  36507
Noto anche come Sizzurp, il miscuglio assicura lo sballo a prezzi modici

Arriva la super pelle  33188
L’epidermide hi-tech restituisce la sensibilità perduta

Pensieri e parole  32869
Un sistema in grado di leggere nel pensiero

Mieloma multiplo, disponibile ixazomib  31351
Primo e unico inibitore orale del proteasoma

Cancro del colon, nuova combinazione efficace  31122
Studio di fase III su pazienti con mutazione Braf

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.