Gambe sane e belle in 5 mosse

I consigli per affrontare al meglio l’estate

Varie_12874C.jpg
Keywords | gambe, vene, estate,

Con il bel tempo si pone il solito problema: quello di coprire gli inestetismi, di diminuire il gonfiore e di alleviare la stanchezza delle gambe.
Molte donne soffrono per esempio di fragilità capillare, in particolare coloro che lavorano per molte ore in piedi, le sportive e le ballerine. Questo problema in realtà si manifesta tutto l’anno ma solo d’estate ce ne ricordiamo, quando è ora di scoprirsi un po’!
Questi disagi rappresentano spesso “un tormento” per le donne, in particolare con l'arrivo dei mesi caldi. “Nella maggior parte dei casi si nasconde un malfunzionamento del flusso sanguigno: le vene delle gambe sfidano ogni giorno la forza di gravità pompando diverse centinaia di litri di sangue dalla punta dei piedi al cuore. Vita sedentaria, postura scorretta, abiti stretti e sintetici, tacchi alti, fumo e calore intenso sono fra i principali nemici delle vene e delle gambe”, commenta la dott.ssa Camilla Pizzoni, Direttore Scientifico dei Laboratori Pool Pharma Research. “Questi fattori causano un rallentamento del ritorno venoso: le vene faticano a pompare il sangue che inizia a ristagnare nei capillari. Le pareti dei vasi si indeboliscono, diventano permeabili e meno resistenti. Questo porta a fuoriuscite di liquidi che possono saturare il sistema linfatico. Le caviglie e i piedi si gonfiano, si percepisce un dolore diffuso alle gambe e un senso di pesantezza, oltre a formicolii, e possono affiorare vene visibili, infine, il ristagno dei liquidi può provocare la cellulite.
Bastano davvero piccole accortezze per contrastare l’insorgenza di questi sintomi:
1) tenere sotto controllo il peso corporeo adottando una dieta ricca di vitamine e acqua, riducendo sale e alcol e consumando frutta e verdura di stagione, ricche di vitamine e antiossidanti, che facilitano la diuresi; limitare sale e zucchero bianco;
2) praticare sport è un vero toccasana per la salute dell’organismo. Gli esercizi possono essere fatti anche sul posto di lavoro laddove è possibile: muovere le caviglie, mettersi in punta di piedi per attivare le articolazioni delle caviglie e la muscolatura del polpaccio;
3) utilizzare scarpe comode, non troppo alte e strette ma neppure eccessivamente basse;
4) non fumare: il tabagismo ha effetti negativi soprattutto sulle arterie e sul sistema cardio-circolatorio;
5) utili gli automassaggi delicati da fare con entrambe le mani: una leggera pressione dall’inguine (punto più vicino al linfonodo) verso il ginocchio per convogliare la linfa nella stazione dei linfonodi inguinali.

“Avere gambe belle e sane e camminare in leggerezza è il desiderio di tutte le donne, che anche attraverso le gambe esprimono la propria femminilità”, conclude la dott.ssa Pizzoni.
Domanda al medico specialista gratis

Andrea Sperelli
31/07/2019



Condividi la notizia Invia ad un amico Condividi la notizia su Facebook Tieniti aggiornato tramite RSS Pubblica su Twitter Salva su OKNO

21/03/2012 Antonello Pinna, Fisio Rehab 

...tutto vero! aggiungerei oltre alla compressione nervosa un''alterazione della postura seduta con asimmetria di bacino, che ovviamente si rifflette lungo la zona lombare e via a salire, con conseguenti squilibri muscolari..... consiglierei di girare solo con carta di credito nella tasca posteriore!!!!!!


Pagina 1

Più lette

I segni che indicano la morte imminente in oncologia  78115
Studio evidenzia la comparsa di segni fisici nei malati di cancro

Ogni malattia ha il suo odore  40842
Alito, sudore e urine indicano la presenza o meno di patologie

Sciroppo e sprite, la nuova droga si chiama Purple Drank  39798
Noto anche come Sizzurp, il miscuglio assicura lo sballo a prezzi modici

Psicologia dell’uomo che non vuole impegnarsi  38934
Narcisismo e incapacità di amare

Come superare la depressione post separazione  38832
La fine di un matrimonio, una sofferenza sottovalutata

No ai cibi stracotti perchè perdono le loro virtù  36921

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.