Cancro, l'intelligenza artificiale lo scopre in tempo reale

Più efficace della biopsia tradizionale nel rilevare i tumori cerebrali

Telemedicina_13379C.jpg
Keywords | cervello, cancro, intelligenza,

Potrebbe essere una vera e propria rivoluzione nel campo della chirurgia oncologica. Uno studio apparso su Nature Medicine segnala l'estrema efficacia di un nuovo sistema di diagnosi del cancro cerebrale basato sulla combinazione fra l'imaging ottico avanzato con un algoritmo di intelligenza artificiale.
La tecnica, nota come Stimulated Raman Histology (Srh), riesce a produrre una diagnosi intraoperatoria, ovvero in tempo reale durante un intervento chirurgico per l'asportazione di tessuto cerebrale che si sospetta canceroso.
Basandosi su 415 pazienti, gli scienziati della New York University hanno estrapolato 2,5 milioni di immagini che sono servite per l'addestramento di una rete neurale convoluzionale (Cnn). I tessuti sono stati divisi in 13 categorie istologiche che rappresentano i tumori più comuni: glioma maligno, meningioma, linfoma e altri.
L'efficacia del metodo è stata messa a confronto con l'interpretazione tradizionale di un medico patologo. Le biopsie di 278 pazienti sono state suddivise in due campioni gemelli e gestite con la pratica standard o con la nuova tecnica.
Le biopsie tradizionali necessitano nel migliore dei casi di un lasso di tempo di 20-30 minuti, mentre i campioni trattati in maniera sperimentale sono stati gestiti sul luogo dell'intervento chirurgico. In media, con l'ausilio dell'intelligenza artificiale i chirurghi hanno impiegato due minuti e mezzo per arrivare a una diagnosi.
Il confronto dell'accuratezza dei due sistemi ha evidenziato un'efficacia del 94,6% dell'intelligenza artificiale rispetto al 93,9% dell'interpretazione fornita dal patologo.
«Come chirurghi, siamo limitati ad agire su ciò che possiamo vedere; questa tecnologia ci consente di vedere ciò che altrimenti sarebbe invisibile, e quindi di migliorare la velocità e la precisione in sala operatoria e ridurre il rischio di diagnosi errate», spiega Daniel Orringer, autore senior dello studio.
Domanda al medico specialista gratis

Andrea Piccoli
11/02/2020



Condividi la notizia Invia ad un amico Condividi la notizia su Facebook Tieniti aggiornato tramite RSS Pubblica su Twitter Salva su OKNO
Più lette

Arriva il lifting del sopracciglio  127826
Ultima novità in fatto di tecniche mininvasive di chirurgia estetica

I segni che indicano la morte imminente in oncologia  113881
Studio evidenzia la comparsa di segni fisici nei malati di cancro

I consigli per combattere il caldo  106213
Superare l'afa grazie ai suggerimenti del ministero

Coronavirus, i numeri continuano ad essere bassi  93709
Nuove disposizioni mentre la curva rallenta

Un test per evitare la gastroscopia  71126
Diagnosi con un test ematologico in caso di dispepsia funzionale

Tumore della prostata, ecco darolutamide  70655
Nuovo trattamento per la malattia non metastatica resistente alla castrazione

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.