Un'aspirina per la depressione

L'effetto antinfiammatorio del farmaco riduce i sintomi

Depressione_11144C.jpg
Keywords | depressione, aspirina, schizofrenia,

L'aspirina davvero non smette di sorprendere per la varietà delle sue possibili applicazioni. Uno studio dell'Università di Melbourne ha infatti accertato la capacità del farmaco di ridurre i sintomi legati ai più comuni disturbi mentali, ad esempio la depressione.
Come altri antinfiammatori quali celecoxib o infliximab, anche l'aspirina riesce ad alleviare i sintomi depressivi o quelli tipici del disturbo bipolare o della schizofrenia grazie alla sua influenza positiva sui processi infiammatori del sangue e del cervello.
Il coordinatore della ricerca, Brian Dean, spiega: “è ormai evidente che vi sia uno stato infiammatorio acuto nei disturbi mentali e la buona notizia è che non è necessario sviluppare nuove medicine: possiamo destinare quelle esistenti a nuovi obiettivi. Chi avrebbe mai pensato che uno dei più promettenti nuovi farmaci in psichiatria sarebbe stata l'aspirina?".
Il segreto è analizzare le modificazioni nelle proteine legate all'infiammazione per scoprire e comprendere meglio le varie fasi dello sviluppo dei disturbi mentali. I processi infiammatori coincidono con le prime fasi della malattia e sono spesso causati da traumi o da stress, da alterazioni genetiche o da uno stile di vita non adeguatamente sano.
Domanda al medico specialista gratis

Andrea Sperelli
16/05/2013



Condividi la notizia Invia ad un amico Condividi la notizia su Facebook Tieniti aggiornato tramite RSS Pubblica su Twitter Salva su OKNO
Più lette

I segni che indicano la morte imminente in oncologia  37362
Studio evidenzia la comparsa di segni fisici nei malati di cancro

In vacanza con i bambini nei paesi esotici  25104
Consigli, profilassi, terapie e vaccini per prevenire le malattie infettive

Gonartrosi, cos'è e come si cura  21922
Informazioni sulla più comune malattia degenerativa da usura del ginocchio

Alzheimer, ecco cosa succede alla proteina Tau  21539
Scoperta fondamentale per la messa a punto di nuovi farmaci

Ocrelizumab, nuovo farmaco per la sclerosi multipla  21291
L'efficacia di Ocrelizumab e del suo meccanismo d'azione

Nuovo farmaco per la sclerosi laterale amiotrofica  20795
Approvato e disponibile in Italia Radicut

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante