Coronavirus, tampone unico strumento per la diagnosi

Tac e Rx non possono individuare l’infezione in corso

Varie_14334C.jpg
Keywords | coronavirus, diagnosi, tampone,

C’è un solo modo per diagnosticare un’infezione da nuovo coronavirus ed è il tampone. N├ę radiografie n├ę la Tac riescono a distinguere fra una polmonite causata da Sars-Cov-2 e un’altra provocata da altri virus o batteri.
A precisarlo è la Società italiana di Radiologia Medica e Interventistica, che denuncia l’inadeguatezza dei software presentati come in grado di trovare l’infezione analizzando i referti. Si tratta di strumenti mai validati dal punto di vista scientifico.
"In questi giorni siamo subissati di richieste di persone che vogliono fare la Tac per sapere se hanno il Covid-19, ma dobbiamo fare chiarezza su queste che sono vere e proprie fake news - racconta il presidente Sirm Roberto Grassi -. Quello che questi esami vedono è una polmonite interstiziale, ma non sono in grado di distinguere tra quelle causate dal coronavirus o da altri agenti come la clamidia o il micoplasma, perch├ę non c'è nessuna differenza. I metodi che pretendono di fare la diagnosi con l'intelligenza artificiale non hanno nessuna validazione, e nessuno studio serio è stato condotto su queste tecniche. Per riconoscere una polmonite interstiziale è sufficiente uno studente, mentre, lo ripeto, distinguerne la causa non è possibile, è solo il tampone che può individuare un positivo. Con uno screening fatto con la Tac si rischierebbe di dare false sicurezze a una persona, che magari non ha la polmonite ma è in realtà infetta, come accade nella maggior parte dei casi".
Se si utilizzassero Tac e radiografie per lo screening si finirebbe anzi per aumentare i contagi, oltre ovviamente a costituire un costo enorme per il sistema sanitario e un problema pratico insormontabile: "Tac e radiografie vanno usate su pazienti che sono già ospedalizzati, per dare informazioni in più al medico - sottolinea Grassi -. Ora l'unica cosa da fare è stare a casa, e solo se si ha un'insufficienza respiratoria andare in ospedale, altrimenti si rischia solo di contagiare altre persone inutilmente, o se si è negativi magari contrarre lì l'infezione".

Domanda al medico specialista gratis

Andrea Sperelli
26/03/2020



Condividi la notizia Invia ad un amico Condividi la notizia su Facebook Tieniti aggiornato tramite RSS Pubblica su Twitter Salva su OKNO
Più lette

La droga dello stupro  124322
Sostanze diverse dagli effetti simili

I segni che indicano la morte imminente in oncologia  55452
Studio evidenzia la comparsa di segni fisici nei malati di cancro

Coronavirus, possibile la trasmissione asintomatica  50191
Analisi basata su un cluster familiare di 5 pazienti

Mieloma, approvato isatuximab  49064
Il farmaco riduce il rischio di progressione della malattia

Anche il sole di primavera pu├▓ far male  48953
L'insidia dei raggi solari primaverili per la pelle

Tumore al seno, il ruolo delle microcalcificazioni  48639
Caratteristiche diverse rispetto a quelle associate a lesioni benigne

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Mailing List Di OKMEDICNA.IT, gli ultimi aggiornamenti 
              sulla salute e la medicina La PubblicitÓ su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante

Avvertenze Privacy a norma Regolamento UE 2016/679 GDPR.