La dieta di Dio

L’ultima novità che viene dall’America

Diete_12233C.jpg Keywords | dieta, frutta, verdura, digiuno,
Chiedi al medico!

Le vie del Signore sono proprio infinite, e a quanto pare riguardano anche la dietologia. Dagli Stati Uniti arriva l’ultima novità in tema di dimagrimento, la dieta di Dio, ribattezzata anche digiuno di Daniel, con allusione diretta all’episodio del nobile giudeo Daniele che aveva rifiutato il cibo offertogli dal re di Babilonia.
Si tratta di un regime alimentare che si contraddistingue per la sua frugalità e che si ispira ai dettami dell’Antico Testamento e alla tradizione giudaico-cristiana. Si fa abbondante ricorso a cibi che noi moderni definiremmo “light” come frutta, verdura e cereali integrali, e si pratica in maniera regolare e periodica l’astinenza da ogni alimento, ovvero si attua un vero e proprio digiuno.
La dieta è ormai seguitissima, soprattutto all’interno delle tante comunità religiose del paese. Sulla rivista The Atlantic i fautori della dieta ne sottolineano la capacità di “continuare la tradizione religiosa del digiuno come offerta al Signore”. Soprattutto, però, il regime alimentare e il digiuno “rompono un modello alimentare consolidato ma poco sano per l’organismo e per l’anima”.
Fra le varianti proposte da vari sedicenti esperti c’è quella di Rick Warren, leader della Chiesa di Saddleback in California che pubblicherà a breve un libro scritto insieme allo psichiatra Daniel Amen e al medico Mark Hyman.
“La dieta è composta al 70% da frutta e verdura e per il restante 30% da proteine magre e cereali integrali. Diciamo che è meno rigorosa rispetto alla maggior parte dei digiuni di Daniele, ma più virtuosa rispetto alla tipica dieta americana”, spiega Warren.
Secondo il regime alimentare messo a punto da Warren, per 40 giorni ci si deve astenere dal consumo di zucchero, caffeina, alcol e di tutti gli alimenti industriali. Il numero di giorni è un chiaro riferimento alla Bibbia e in particolare alla durata del diluvio universale. Un aspetto, questo, che si ripete e che rende così particolare la dieta di Dio, un regime alimentare che è anche una sorta di guida spirituale a un consumo “religioso” del cibo che il Signore ci offre.
http://www.italiasalute.it/Benessere.asp Domanda al medico specialista gratis

Andrea Sperelli
28/11/2013

Condividi la notizia Condividi la notizia su Facebook Tieniti aggiornato tramite RSS Pubblica su Twitter Vota su Wikio Salva su OKNO Salva su Delicius Invia ad un amico My Web Yahoo
Commenta con facebook Facebook box

Più lette

In vacanza con i bambini nei paesi esotici  99880
Consigli, profilassi, terapie e vaccini per prevenire le malattie infettive

Gonartrosi, cos'è e come si cura  32628
Informazioni sulla più comune malattia degenerativa da usura del ginocchio

I 15 cibi out per il sesso  31254
Gli anti-afrodisiaci da evitare a ogni costo

Dormire aumenta la voglia di sesso  31186
La libido è sensibile all'aumento delle ore di riposo

Una bibita al giorno fa venire il cancro  30317
Il pericolo viene da un sottoprodotto del caramello

L'infedeltà è una questione di Dna  28406
AVPR1a è legato alle avventure extra-coniugali

La morte improvvisa fra i bambini si può prevenire  28158
Lo screening in età pediatrica può salvare delle vite

Un test del sangue per scoprire i tumori  27379
Diagnosticare il cancro in 30 minuti

Arriva l'insulina intelligente  27055
Nuovo microinfusore e una molecola "smart"

Celiachia, informazioni e un menu ad hoc  26037

La sinfonia della vita  24376
Decifrata la mappa dell'attività dei geni

C'è anche una dipendenza da acqua  24243
Bere troppo può far male

Come superare la depressione post separazione  23987
La fine di un matrimonio, una sofferenza sottovalutata

I cani rafforzano il nostro sistema immunitario  23530
Sono una fonte di probiotici

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute Seguimi su Libero Mobile Avvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante