Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 14

Risultati da 1 a 10 DI 14

29/12/2015 14:00:00 L'esplosione di petardi può provocare invalidità non solo a occhi e mani

Rischi per l'udito con i botti di Capodanno
Pochi si sottraggono a una tradizione che sembra ormai entrata nel Dna degli italiani, ovvero l'esplosione di petardi, fuochi d'artificio e botti di varia natura nel corso dei festeggiamenti per l'arrivo del nuovo anno.

Come ogni anno, peraltro, arrivano puntuali le raccomandazioni del personale medico che si troverà come sempre a dover far fronte alle altrettanto consuete corse al pronto soccorso della notte di San Silvestro. Si sente spesso parlare, in primo luogo, di danni invalidanti ... (Continua)

07/03/2014 12:47:23 Lista di procedure non necessarie anche per gli otorini
Le 5 pratiche da evitare in otorinolaringoiatria
Una lista di 5 procedure evitabili anche per quanto riguarda l'otorinolaringoiatria. Gli specialisti dell'American Academy of Otorinolaringology hanno aderito alla campagna Choosing Wisely, preparando un elenco di procedure che si eseguono solitamente in ambito otorinolaringoiatrico, ma che sono il più delle volte inutili, costose e a volte anche dannose.
Eccole:

1)di fronte a una perdita improvvisa di udito non prescrivere una Tc cranio/encefalo. Si tratta di un esame costoso che ... (Continua)
30/01/2014 16:28:00 La vigile attesa è preferibile all'intervento immediato
Per l'otite cronica del bambino meglio aspettare
Tanti sono i bambini che ogni anno sono vittime di un'otite media cronica effusiva. Si tratta di una condizione teoricamente in grado di provocare anche una perdita dell'udito, e per questo motivo, su consiglio del pediatra, molti genitori optano per l'intervento chirurgico.
L'operazione consiste nell'innesto di un tubicino nel timpano che consenta il drenaggio del liquido. Tuttavia, uno studio appena apparso su Pediatrics e firmato da studiosi dell'Università del North Carolina afferma la ... (Continua)
12/04/2013 Il nuovo strumento per l'orecchio interno inserito in chirurgia ambulatoriale

Nuovo apparecchio per l'udito da impiantare più facilmente
Le persone che hanno problemi di udito non solo corrono il rischio di scivolare in un isolamento sociale a causa del loro stato ma, cosa più grave, possono anche essere a rischio durante le semplici attività di ogni giorno, come guidare l'automobile o attraversare la strada.
Per questo motivo, gli apparecchi acustici sono essenziali per le persone ultrasessantacinquenni con problemi di udito, che in Europa rappresentano quasi il 50 per cento in questa fascia d'età. Questi dispositivi non ... (Continua)

08/05/2012 16:00:47 Intervista al prof. Di Rienzo Businco sul loro utilizzo
Sulle cellule staminali in otorinolaringoiatria
Anche in otorinolaringoiatria si fanno passi in avanti riguardo l'utilizzo delle cellule staminali. Proprio qualche settimana fa, il prof. Lino Di Rienzo Businco ha effettuato il primo intervento di ricostruzione di un timpano con cellule staminali.
Prof. Di Rienzo, come si esegue il prelievo delle cellule staminali per il loro utilizzo clinico?
“Sino a pochi anni fa il prelievo avrebbe comportato biopsie ossee molto dolorose ed invasive e soprattutto non ... (Continua)
28/02/2012 Impatto di un’eccessiva esposizione negli ambienti di vita e nei posti di lavoro

L'insidia del rumore
Ipoacusia, danni al timpano, vertigini. O ancora: aumento della pressione e del battito cardiaco, disturbi del sonno, interferenza con la comunicazione verbale, questi i danni più comuni che può causare una sovraesposizione al rumore.
Ma se la differenza tra suono e rumore è soggettiva e un impianto hi-fi a tutto volume può essere melodia per un soggetto e rumore assordante per un altro, la normativa vigente e gli strumenti di misurazione che definiscono i livelli di rischio legati a ... (Continua)

01/02/2012 Riparata la perforazione del timpano senza tagli e materiali esterni

Primo caso di ricostruzione timpanica con cellule staminali
Presso l'Unità Operativa di Otorinolaringoiatria dell'ospedale Santo Spirito di Roma è stato eseguito dall'équipe guidata dal Prof. Lino Di Rienzo Businco il primo intervento in Italia di ricostruzione microchirurgica della membrana timpanica con fattori di crescita autologhi prelevati dal paziente stesso.
“Il paziente, un uomo di 62 anni – afferma il Prof. Lino Di Rienzo Businco - era affetto da otite cronica con perforazione del timpano e assenza degli ossicini (martello, incudine e ... (Continua)

31/01/2012 11:58:31 
Otorragia
Otorragia

Con otorragia si definisce la fuoriuscita di liquido (sangue o liquido trasparente) da un orecchio. Se a fuoriuscire è il sangue e l’infortunato lamenta dolore intenso e sordità si tratta probabilmente della perforazione del timpano. Se invece l’infortunato perde del liquido trasparente e lamenta mal di testa dopo aver subìto un trauma al capo, si tratta probabilmente di una frattura cranica (della rocca petrosa dell’osso temporale).

Che cosa fare:

- non ... (Continua)
27/11/2011 11:21:10 
Urgenze Traumatiche
Corpi estranei

Una delle urgenze traumatiche più comuni è quella di rimuovere i corpi estranei inseriti accidentalmente nelle vie respiratorie, nelle orecchie o negli occhi. I bambini sono quelli più soggetti a tali incidenti. Il corpo estraneo nelle vie respiratorie è spesso il più pericoloso e quello in cui la rapidità e la prontezza dell'intervento è determinante.

Corpi estranei nelle vie respiratorie

L’aspirazione di un corpo estraneo può causare un’ostruzione ... (Continua)
15/10/2011 Attendere l'evoluzione del disturbo può essere la scelta migliore

Adenoidi, l'intervento non sempre è necessario
Non ci sono garanzie di benefici clinici reali riguardo l'adenoidectomia, l'intervento per asportare le adenoidi, al contrario è preferibile adottare una strategia iniziale di vigile attesa. Secondo un trial pubblicato dal British Medical Journal e condotto su bambini da 1 a 6 anni, infatti, l'adenoidectomia (abbinata o meno a una miringotomia, vale a dire un intervento al timpano teso a liberarlo da un eccesso di liquidi) non è associata a una differenza statisticamente significativa nella ... (Continua)

  1|2

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale