Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2113

Risultati da 991 a 1000 DI 2113

13/07/2012 Ricerca americana segnala il rischio di invecchiamento precoce per gli ansiosi

L'ansia fa invecchiare
Tenete d'occhio le vostre ansie. Uno studio condotto da un team del Brigham and Women Hospital di Boston ha suggerito un nesso possibile fra l'ansia fobica e la presenza nell'organismo di telomeri dalla lunghezza più contenuta, in particolare nelle donne di mezza età e negli anziani.
Come noto, la lunghezza dei telomeri è fondamentale per stabilire il tasso di invecchiamento di un soggetto. I telomeri sono proteine posizionate all'estremità dei cromosomi. Hanno la funzione di proteggere i ... (Continua)

12/07/2012 09:36:23 L'ormone potrebbe ridurre i principali sintomi depressivi

L'adiponectina aiuta in caso di depressione
Una ricerca ha studiato la correlazione fra depressione e insorgenza del diabete. La maggior parte degli antidepressivi in commercio, infatti, ha come effetto collaterale l'aumento della probabilità di insorgenza del diabete di tipo 2.
Un team della University of Texas Health Science Center di San Antonio ha pubblicato sulla rivista Proceedings of the National Academy of Sciences i risultati di uno studio sull'argomento che si è basato sull'analisi di un gruppo di topi da laboratorio. Ne è ... (Continua)

11/07/2012 17:19:29 Possibile utilizzo in caso di patologie cardiovascolari
Cannabis utile in caso di diabete
Non solo per alleviare il dolore dei pazienti oncologici. La cannabis potrebbe presto essere utilizzata anche per quei pazienti obesi che sono particolarmente a rischio di sviluppo del diabete o di altre patologie cardiovascolari.
A dirlo è una ricerca dell'Università di Buckingham, nel Regno Unito, secondo cui alcuni composti presenti nelle foglie della famosa pianta sarebbero in grado di aumentare la percentuale di energia che l'organismo brucia. Stando ad alcuni test effettuati sugli ... (Continua)
10/07/2012 11:38:32 Il regime alimentare migliore per non compromettere la perdita di peso

La dieta ideale per il mantenimento
Avete compiuto le fatiche di Ercole per dimagrire? Bene, cercate allora di non riprendere i chili perduti per non rischiare di trasformarvi in Sisifo. Come? Una ricerca americana si è dedicata proprio a questo argomento, tentando di stabilire quale sia l'approccio migliore per chi, finita la dieta dimagrante, si trova a dover combattere con la riduzione del metabolismo basale, fenomeno correlato proprio alla restrizione calorica indotta dalla dieta.
Costretto a “sperperare” meno energia per ... (Continua)

10/07/2012 In sperimentazione nuovo farmaco per il trattamento della patologia

Nuovo studio sull'emofilia
Sta per partire un trial clinico per una nuova molecola anti-emofilia. Ad annunciarlo è la Bayer, che ha iniziato l'arruolamento dei pazienti per uno studio internazionale di fase III sulla molecola Bay94-9027 per il trattamento dell'Emofilia A.
La molecola dovrebbe riuscire a prolungare il periodo di protezione da sanguinamenti ridimensionando la necessità di infusioni nel trattamento in profilassi. I ricercatori verificheranno anche l'efficacia della sostanza nei trattamenti di episodi ... (Continua)

10/07/2012 Consigli, profilassi, terapie e vaccini per prevenire le malattie infettive

In vacanza con i bambini nei paesi esotici
Tra le mete preferite dai vacanzieri ci sono i paesi esotici che, da sempre destinazioni ideali di single e giovani coppie, vengono predilette, negli ultimi tempi, anche dalle famiglie con i bambini. In questi casi, è importante essere adeguatamente informati sui rischi di contagio di malattie infettive non presenti in Italia e che, quindi, sono poco note anche ai pediatri di famiglia.
“Quando si decide di organizzare un viaggio in un paese ad elevato rischio sanitario è sempre bene ... (Continua)

09/07/2012 Il risultato apre la strada a nuovi metodi di diagnosi prenatale

Mappato il Dna di un feto grazie al sangue materno
Un giorno potremo dire addio all'amniocentesi e agli altri esami per la diagnosi prenatale caratterizzati da un certo grado di invasività. Un team dell'Università di Stanford, negli Stati Uniti, è riuscito infatti a mappare il Dna di un feto basandosi esclusivamente su un prelievo di sangue materno.
In caso di diagnosi precoce di malattie genetiche, i medici potrebbero anticipare i trattamenti necessari per la sopravvivenza del bambino. I ricercatori californiani hanno analizzato le cellule ... (Continua)

03/07/2012 16:25:43 Le sigarette possono danneggiare il Dna del bambino

Feto a rischio anche se fuma il padre
Se una sigaretta in mano a una donna incinta era già da tempo considerata un attentato alla salute del piccolo in arrivo, ora si scopre che anche quelle fumate dal padre possono compromettere la crescita e la salute del feto.
Non si tratta però soltanto di fumo passivo. I padri che al momento del concepimento erano fumatori possono trasmettere un Dna danneggiato, innalzando la possibilità che i figli sviluppino malattie anche gravi, come il cancro.
La teoria è stata esposta da alcuni ... (Continua)

03/07/2012 Chi cammina regolarmente ha un rischio più basso di ammalarsi

Camminare per allontanarsi dal diabete
I comportamenti sono fondamentali per prevenire le malattie. È un principio ormai chiaro e valido per molti aspetti della salute, in particolare per il diabete. Una recente ricerca del Pennington Biomedical Research Center di Baton Rouge, in Louisiana, dimostra come le persone con livelli bassi di attività fisica rischino maggiormente l'insorgenza del diabete.
Lo studio, pubblicato su Diabetes Care e basato sull'analisi di circa 1800 volontari, è giunto alla conclusione che per abbassare in ... (Continua)

03/07/2012 Efficacia dimostrata in presenza di epatite virale cronica

L'aspirina previene il tumore del fegato
Un’équipe di ricercatori del San Raffaele ha scoperto una nuova applicazione d’uso per l’aspirina e il clopidogrel: questi farmaci anti-piastrinici riducono l’insorgenza del tumore del fegato associato a epatite virale cronica.
Lo studio dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano, condotto sui topi e realizzato in collaborazione con lo Scripps Research Institute di La Jolla in California, è stato pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences (PNAS), una delle più importanti ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale