Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2113

Risultati da 951 a 960 DI 2113

18/10/2012 Si alza anche la probabilità di malattie cardiovascolari
La psoriasi aumenta il rischio di diabete
Chi soffre di psoriasi vede innalzarsi del doppio il rischio di sviluppare anche il diabete. A dirlo è una ricerca effettuata dalla University of California di Davis pubblicata su Archives of Dermatology. I ricercatori americani hanno analizzato i dati di oltre 314 mila pazienti trovando una connessione fra la patologia della pelle e un malfunzionamento nella gestione degli zuccheri nel sangue, fattore di rischio tipico per chi ha problemi di cuore e di diabete.
I risultati della metanalisi ... (Continua)
17/10/2012 09:38:27 L'ormone favorisce l'insorgenza di malattie gravi nelle donne

Neurotensina, fattore di rischio per le donne
Un team di ricercatori svedesi ha scoperto che la neurotensina, un ormone della sazietà prodotto nel cervello e nell'intestino, potrebbe far aumentare il rischio di infarto, cancro al seno e diabete nelle donne.
Presentato sul Journal of the American Medical Association (JAMA), lo studio ha trovato anche un legame tra la neurotensina e la morte prematura nelle donne. Lo studio fa luce sulla valutazione del rischio e la ricerca sulle cure preventive.
"È stato sorprendente trovare un ... (Continua)

17/10/2012 Un suo malfunzionamento può predisporre alla patologia psichiatrica
Il sistema immunitario coinvolto con la schizofrenia
Un nuovo studio sulla schizofrenia mostra che una regione del genoma coinvolta nella funzione del sistema immunitario, chiamata complesso maggiore di istocompatibilità (MHC), può contribuire a una predisposizione genetica alla malattia.
Circa sette soggetti su mille della popolazione adulta sono affetti da schizofrenia, una delle malattie psichiatriche più disabilitanti. Si stima che l'80 per cento del rischio di sviluppare la schizofrenia sia ereditario, ma si sono fatti dei progressi ... (Continua)
16/10/2012 11:58:50 Il livello dell'ormone associato a una maggiore onestà

Il testosterone rende gli uomini sinceri
Non solo muscoli, libido e aggressività. Il testosterone fornirebbe all'uomo anche una maggior propensione alla verità. Secondo alcuni ricercatori europei che hanno pubblicato gli esiti di una ricerca sulla rivista PLoS, l'ormone sarebbe responsabile della promozione di un comportamento prosociale, come afferma Bernd Weber, neuroscienziato presso il Centro di economia e neuroscienza (CENS) dell'Università di Bonn, in Germania.
L'autore principale dello studio, Matthias Wibral, spiega: “lo ... (Continua)

11/10/2012 12:05:43 Strumenti sempre più sofisticati per ripulire lo sport
Un nuovo test per scovare il doping
I recenti Giochi Olimpici di Londra hanno costituito la base di partenza di un nuovo controllo antidoping messo a punto dal team Growth Hormone-2004 (GH-2004), che ha sviluppato un test per l'abuso dell'ormone della crescita nel settore dello sport, con finanziamenti erogati dall'Agenzia mondiale antidoping (WADA) e dalla US Anti-Doping Agency, e con il supporto di UK Anti-Doping.
Il test è stato elogiato da funzionari quali il presidente della WADA, John Fahey, che ha commentato: "Il nuovo ... (Continua)
11/10/2012 I feti subiscono gli effetti di un'esposizione alla nicotina

Il fumo ha conseguenze sullo sviluppo neuronale dei neonati
I neonati esposti alla nicotina da madri fumatrici mostrano scarse reazioni fisiologiche, sensoriali, motorie e di attenzione. Sono questi i risultati di una nuova ricerca condotta nel Centro di ricerca di valutazione e di misura del comportamento (CRAMC) dell'Universitat Rovira i Virgili in Spagna, e pubblicata sulla rivista Early Human Development.
Il fumo è ancora diffuso in Europa. Circa il 29 per cento degli europei fumano e 695.000 europei muoiono prematuramente per cause legate al ... (Continua)

11/10/2012 Il licopene svolge una potente azione antiossidante

I pomodori allontanano l'ictus
È il licopene la sostanza che nobilita il pomodoro, facendolo diventare quasi un'arma anti-ictus. Tutti i prodotti a base di pomodoro, quindi anche il ketchup ad esempio, beneficiano della presenza di questo potente antiossidante naturale, associato a una riduzione del rischio potenziale di ictus da un team di ricercatori finlandesi che ha pubblicato gli esiti di uno studio sulla rivista Neurology.
I ricercatori dell'Università di Kuopio hanno coinvolto 1031 soggetti di età compresa fra i 46 ... (Continua)

10/10/2012 Messo a punto un metodo per indurre l'apoptosi delle cellule malate

Campi magnetici per la cura del cancro
La chemioterapia è efficace, ma ha il limite di colpire in maniera indistinta, anche se si sta lavorando per cercare di perfezionare i bersagli terapeutici. In caso di cancro, quindi, è sempre più evidente la necessità di trovare dei trattamenti alternativi che salvaguardino i tessuti sani, colpendo esclusivamente le cellule corrotte.
Sulla base di questo principio alcuni ricercatori della Yonsei University di Seul stanno studiando la possibilità di utilizzare i campi magnetici per provocare ... (Continua)

05/10/2012 10:01:45 Un gruppo di cellule risultano fondamentali per contrastare l'aumento di peso

Dalle maniglie dell'amore un alleato contro l'obesità
Sembra un paradosso, ma la soluzione all'obesità potrebbe venire dalle maniglie dell'amore. Proprio negli accumuli di grasso nei fianchi si nasconderebbe infatti un gruppo di cellule immunitarie antitumorali che svolgono un'azione protettrice contro obesità e sindrome metabolica, la condizione clinica che preannuncia l'insorgenza del diabete. La scoperta è di una borsista di ricerca Marie Curie e da colleghi di altri istituti.
I loro risultati indicano che le cellule iNKT (invariant natural ... (Continua)

02/10/2012 12:37:00 Meglio risolvere i problemi di coppia e prevenire rischi per la salute

L’infedeltà migliora il sesso ma causa problemi cardiaci
L’infedeltà del maschio e le conseguenti ricadute sulla sua salute, con particolare attenzione a quella sessuale, sono state oggetto di un’analisi, condotta dal giugno 2012, presso la Divisione di Andrologia dell’Università di Firenze.
Lo studio ha portato alla luce nuovi ed interessanti dati. Secondo la ricerca infatti, gli uomini che hanno una relazione extraconiugale in Italia rappresentano circa il 20%, 1 su 5. Questi “fedifraghi” presentano “livelli di testosterone nel sangue più alti ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale