Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2113

Risultati da 641 a 650 DI 2113

10/02/2014 12:14:22 Nuovo metodo per individuare le placche causate dall'aterosclerosi

Una nanoparticella scova le placche nelle arterie
Un team di ricerca della Case Western Reserve University ha messo a punto un nuovo tipo di nanoparticella in grado di individuare le placche dei vasi sanguigni provocate dall'aterosclerosi attraverso una risonanza magnetica per immagini.
Si tratta di un risultato importante dal momento che le placche che colpiscono le arterie possono rompersi dando luogo a infarti o ictus. Allo stato attuale, la diagnosi si basa su un esame invasivo. Si infila infatti un catetere nel vaso sanguigno partendo ... (Continua)

08/02/2014 11:47:01 Debolezza tiroidea associata a probabilità 4 volte maggiori di autismo
Rischio di autismo con problemi alla tiroide in gravidanza
Le donne che accusano problemi alla tiroide durante la gravidanza corrono un rischio 4 volte maggiore rispetto alle altre di dare alla luce un bambino affetto da disturbi dello spettro autistico.
Il nesso è evidente in particolare con i livelli di T4, il principale ormone prodotto dalle cellule tiroidee della ghiandola tiroide. La L-tiroxina, insieme agli altri ormoni tiroidei come il T3, è preposta al corretto funzionamento del metabolismo.
Ad affermare il nesso fra malfunzionamento ... (Continua)
07/02/2014 14:24:50 Trattamento d'emergenza studiato per i militari feriti

La siringa che blocca le emorragie
Una siringa ferma le emorragie nel giro di 15 secondi. Ideato allo scopo di intervenire sui soldati feriti in guerra, il nuovo dispositivo potrebbe tornare utile ad esempio anche per le vittime di incidenti stradali o per altre emergenze.
La nuova siringa, denominata Xstat, è prodotta da RevMedx, un'azienda dell'Oregon che punta a sviluppare nuovi strumenti sanitari per facilitare il compito dei medici militari.
In caso di ferita, ora i medici sono costretti a utilizzare un metodo molto ... (Continua)

07/02/2014 11:34:00 L'alta quota potrebbe causare sanguinamenti cerebrali

Due test per allontanare l'edema cerebrale da altitudine
Ora è possibile prevedere il rischio di mal di montagna che alcune persone corrono. Con questa espressione si fa riferimento alla possibilità di insorgenza dell'edema cerebrale da altitudine (Hace), una condizione molto grave che può colpire gli scalatori e in genere chi si trova spesso a quote superiori ai 2300 metri.
Un gruppo di ricerca italo-francese ha messo a punto due semplici test che puntano a scoprire in anticipo chi è più suscettibile al mal di montagna e quindi avrebbe bisogno ... (Continua)

04/02/2014 15:07:17 Innovazione della ricerca per il trattamento dei pazienti cardiopatici
Una colla chirurgica ripara i cuori rotti
Dimenticate suture e punti metallici, ora arriva una colla per rendere le operazioni al cuore più facili e sicure. Un team di ricerca del Brigham and Women's Hospital di Boston ha messo a punto una colla biodegradabile ad azione rapida che non si dissolve nel sangue e grazie alla sua estrema elasticità si adatta perfettamente alle particolarità dell'organo.
I ricercatori americani, che hanno pubblicato su Science Translational Medicine gli esiti del loro studio, hanno sperimentato l'adesivo ... (Continua)
02/02/2014 10:38:56 Gli estratti della pianta ostacolano la replicazione dell'Hiv

Hiv sconfitto dai gerani
Una delle piante più diffuse sui balconi di mezzo mondo potrebbe rivelarsi un ottimo alleato nella lotta all'Hiv. Parliamo del geranio, in particolare della varietà Pelargonium sidoides, i cui estratti sembrerebbero in grado di ostacolare la diffusione dell'Hiv.
A studiarne le qualità sono stati i ricercatori tedeschi dell'Helmholtz Zentrum München, che hanno pubblicato su Plos One gli esiti del loro studio. Il coordinatore della ricerca Markus Helfer e i suoi colleghi hanno analizzato a ... (Continua)

01/02/2014 12:53:44 La proteina agisce sugli enzimi chinasi MAPK

Una molecola per salvare i diabetici dall'Alzheimer
Chi ha il diabete mostra un rischio superiore alla media di insorgenza del morbo di Alzheimer. Un gruppo di ricerca dell'Alexander Silberman Institute of Life Sciences presso la Hebrew University ha messo a punto una nuova molecola che dovrebbe favorire il controllo di quei meccanismi che una volta innescati promuovono lo sviluppo dell'Alzheimer nei pazienti diabetici.
Lo studio, pubblicato su Redox Biology – la rivista ufficiale della Society for Free Radical Biology and Medicine e della ... (Continua)

30/01/2014 12:24:30 Un derivato del Ddt associato a maggior rischio di insorgenza della malattia

Il Ddt aumenta il rischio di Alzheimer
Avere nel sangue un livello elevato di un derivato del Ddt è prefigurabile come fattore di rischio per l'insorgenza del morbo di Alzheimer. A dirlo è uno studio condotto dall'Environmental and Occupational Health Sciences Institute di Piscataway, in New Jersey, e pubblicato su Jama Neurology.
“L’Alzheimer è la malattia neurodegenerativa più comune al mondo, e i fattori di rischio della forma a esordio dopo i 60 anni non sono del tutto chiari, pur includendo motivi ambientali e legati allo ... (Continua)

30/01/2014 11:54:14 Instaurare il giusto rapporto con il cibo

Amarsi mangiando
Parlare di cibo e di alimentazione ormai è all'ordine del giorno. Accendiamo la televisione e siamo bersagliati da una moltitudine di persone, adeguate ma anche molte volte improvvisate, che cucinano, parlano di proprietà dei cibi, suggeriscono infinite ricette e consigli su come alimentarsi.
Stessa cosa sui giornali, attraverso articoli e pubblicità, vengono proposte diete di tutti i generi, talvolta da professionisti, ma troppo frequentemente da "illusionisti".
Infatti definisco così ... (Continua)

30/01/2014 10:33:11 Primo trapianto al mondo di staminali ematopoietiche per questi pazienti
Le staminali per la neuromielite ottica
Per la prima volta è stato effettuato un trapianto di cellule staminali ematopoietiche da donatore allogenico in due pazienti affetti da forme particolarmente aggressive di neuromielite ottica con risultati molto promettenti.
Il lavoro è stato realizzato da un team multidisciplinare dell’ IRCCS Ospedale San Raffaele guidato dal professor Giancarlo Comi, direttore del Dipartimento di Neurologia, e dal dottor Fabio Ciceri, direttore dell’Unità di Ematologia e Trapianto di Midollo Osseo.
La ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale