Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2113

Risultati da 621 a 630 DI 2113

28/02/2014 11:40:48 Affetti da una forma rara di immunodeficienza che colpisce 1 bambino su 200mila

Due fratellini guariti grazie al trapianto di staminali
Al Dipartimento di Oncoematologia Pediatrica dell'Ospedale Bambino Gesù di Roma sono stati guariti definitivamente attraverso un trapianto di cellule staminali 2 fratellini affetti da una rara condizione di difetto della funzione di un tipo particolare di globuli bianchi che si chiamano granulociti neutrofili.
Questa patologia, conosciuta come malattia granulomatosa cronica, colpisce circa 1 nato vivo su 200.000 e si presenta più frequentemente, ma non esclusivamente, nei soggetti di sesso ... (Continua)

27/02/2014 15:51:29 Operazione effettuata in ambiente intrauterino
Uno stent nel cuore di un feto di 33 settimane
Senza praticare incisioni nell’addome della madre né nell’utero, l’équipe attraverso una cannula ha praticato una settostomia atriale, consentendo la comunicazione fra i due lati del cuore, e poi ha posizionato il dispositivo per mantenere aperto il foro.
L’intervento è stato eseguito su un feto affetto da ipoplasia del cuore sinistro, una malformazione che comporta il mancato sviluppo della metà sinistra dell’organo, e comprende un gruppo di anomalie che si presentano con un’incidenza di ... (Continua)
27/02/2014 12:46:09 Studio tedesco in collaborazione con il San Raffaele di Milano
Troppo sole può causare le metastasi da melanoma
Dodici anni fa, un team di ricercatori dell’IRCCS Ospedale San Raffaele coordinato da Marco E. Bianchi, professore di Biologia Molecolare all'Università Vita-Salute San Raffaele e vice-direttore della Divisione di Genetica e Biologia Cellulare dell’IRCCS Ospedale San Raffaele, scopriva che la proteina HMGB1 viene rilasciata dalle cellule quando muoiono.
Soprannominata “allarmina”, HMGB1 è il principale segnale che avverte il sistema immunitario della presenza di cellule morte o fortemente ... (Continua)
27/02/2014 12:06:00 Il virus infetta anche le cellule del sangue

Il papillomavirus rende sterili gli uomini
Il papillomavirus minaccia anche gli uomini, in particolare la loro fertilità. Secondo uno studio condotto dai ricercatori dell'Azienda Ospedaliera di Padova e pubblicato sul Journal of Infectious Disease, l'Hpv risulta più insidioso di quanto si pensasse e difficile da debellare, causando spesso infertilità negli uomini che lo contraggono.
Stando ai dati, il 50 per cento degli uomini sessualmente attivi contrae l'Hpv in qualche momento della propria vita. Fra le patologie correlate ... (Continua)

24/02/2014 11:04:44 Le caratteristiche della malattia autoimmune
Cos'è la sindrome di Sjögren
La sindrome di Sjögren è una malattia infiammatoria cronica di natura autoimmune che colpisce centinaia di migliaia di persone nel mondo; l’80% - 90% è di sesso femminile. Nella sindrome di Sjögren il sistema immunitario non riconoscendo le proprie cellule, tessuti ed organi, attacca soprattutto le ghiandole esocrine (salivari, lacrimali) distruggendole e creando notevoli disturbi di bocca secca (xerostomia) ed occhio secco (cheratocongiuntivite secca). Come altre malattie autoimmuni, la S.S. ... (Continua)
22/02/2014 10:58:32 Livelli alti delle sostanze riducono il rischio
Più ferro e vitamina C per evitare l'ictus
La carenza di ferro può aumentare il rischio di insorgenza dell'ictus. A dirlo è uno studio dell'Imperial College di Londra pubblicato su Plos One. Secondo quanto sostiene lo studio, il ferro potrebbe rappresentare un vero e proprio strumento di prevenzione dell'ictus, patologia che colpisce ogni anno 15 milioni di persone nel mondo.
Il tipo più comune di ictus è quello ischemico, prodotto da un'interruzione dell'afflusso di sangue al cervello a causa di grumi che si formano all'interno dei ... (Continua)
21/02/2014 10:04:00 Al Meyer intervento neurochirurgico mai realizzato prima
L'innovazione in chirurgia parla italiano
Una ragazza di 15 anni colpita da emiparesi e difficoltà respiratorie ha recuperato i deficit neurologici causati dalla malformazione grazie a uno straordinario intervento effettuato presso l'Ospedale Meyer di Firenze.
I medici, diretti dal neurochirurgo Lorenzo Genitori, hanno utilizzato per la prima volta una tecnica endoscopica molto innovativa. L'operazione, alla cui riuscita hanno collaborato anche i ricercatori dell'Università La Sapienza di Roma, ha permesso di asportare una grave ... (Continua)
20/02/2014 11:58:38 Due proteine sembrano essenziali per la virulenza dell'infezione

Nuova scoperta sulla tularemia o febbre dei conigli
Di rassicurante ha solo il nome popolare, la febbre dei conigli. In realtà, la tularemia è un'infezione molto pericolosa che in alcuni casi può comportare anche l'asportazione dei linfonodi colpiti. Uno studio del Lawrence Livermore National Laboratory ha scoperto l'importanza di due proteine per la virulenza del batterio Francisella tularensis, alla base della malattia.
Il coordinatore della ricerca Geoffrey K. Feld e i suoi colleghi hanno studiato il comportamento e le caratteristiche ... (Continua)

20/02/2014 10:35:52 Mix di farmaci sembra funzionare contro i tumori resistenti
Un'arma in più contro il cancro al colon
Un team di ricerca italiano ha messo a punto una nuova combinazione di farmaci che ha come scopo di fermare la proliferazione del tumore del colon resistente alle terapie standard. Il risultato è frutto del lavoro dei ricercatori dell'Istituto di Candiolo per la Ricerca e la Cura del cancro.
Su cellule tumorali in vitro la nuova terapia sembra funzionare, tanto che partirà subito una sperimentazione sull'uomo della durata di un paio di anni.
Lo studio, pubblicato su Science Translational ... (Continua)
18/02/2014 11:38:49 Alcune cellule sembrano inibire l'infiammazione cerebrale

Nel sangue la via per combattere la sclerosi multipla
Alcune malattie come la sclerosi multipla sono legate a un'infiammazione cronica del cervello, provocata da un'iperattività che si contraddistingue per la funzione svolta dalle cellule T.
Una possibile risposta potrebbe venire proprio dal sangue, in alcune cellule che sembrano essere in grado di combattere l'azione delle cellule T e quindi ridurre l'infiammazione.
Lo studio dell'Università di Copenaghen, pubblicato su Nature Medicine, ha evidenziato il ruolo di un sottoinsieme dei ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale