Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2113

Risultati da 501 a 510 DI 2113

16/07/2014 14:54:00 Dai laboratori di Google un'altra importante novità

Lenti a contatto per misurare la glicemia
L'obiettivo è migliorare la qualità di vita dei pazienti diabetici, semplificando quelle azioni quotidiane che servono a tenere sotto controllo la malattia. A perseguirlo ci prova anche Google che nei suoi segretissimi laboratori, dove hanno preso vita ad esempio i famosi Google Glass, ha ospitato e supportato i ricercatori dell'Università di Washington, i quali hanno messo a punto nuove lenti a contatto in grado di misurare il grado di glicemia nelle lacrime anziché nel sangue. I dati ottenuti ... (Continua)

16/07/2014 12:36:00 Coinvolta una via di segnalazione cellulare

Il colesterolo aumenta il rischio di cancro
Uno studio dell’Università dell’Illinois di Chicago ha scoperto il coinvolgimento del colesterolo nell’insorgenza delle forme tumorali. Nello specifico, l’Ldl stimolerebbe l’attivazione di una via di segnalazione cellulare legata al cancro.
La via di segnalazione coinvolta è denominata Wnt canonica e si occupa della crescita e della divisione cellulare, in particolare durante lo sviluppo delle cellule embrionali.
«I nostri punti di ricerca vertono su un nuovo ruolo di regolamentazione per ... (Continua)

15/07/2014 17:38:00 Pioglitazone sembra prevenire la malattia

Speranza per l’Alzheimer da un farmaco per il diabete
Un farmaco utilizzato per il controllo del diabete potrebbe rivelarsi utile in caso di Alzheimer. Si tratta di pioglitazone, medicinale che sembra prevenire la patologia neurodegenerativa.
A sostenerlo è uno studio tedesco del Centro tedesco per le malattie neurodegenerative, secondo cui le persone che assumono pioglitazone – farmaco dell’azienda farmaceutica giapponese Takeda commercializzato con il nome di Actos - hanno un rischio di sviluppare il morbo di Alzheimer più basso della ... (Continua)

15/07/2014 Ma le donne sottovalutano i rischi e arrivano più tardi in ospedale
L'infarto non fa differenze tra uomini e donne
Grazie a OCTAVIA, primo studio di genere sull’infarto miocardico acuto (IMA) promosso dalla Società italiana di Cardiologia invasiva - Gise, oggi sappiamo che uomini e donne sono soggetti ai medesimi meccanismi, ma le donne arrivano con maggiore ritardo al pronto soccorso.
OCTAVIA dimostra che confrontando gruppi di uomini e donne bilanciati per età, i meccanismi di insorgenza dell'infarto sono simili per la tipologia di placca responsabile, per le caratteristiche del trombo che occlude il ... (Continua)
12/07/2014 10:48:03 Identificata la mutazione genetica della cardiomiopatia ischemica

Scoperto l'"altro colesterolo"?
Identificata la mutazione genetica che protegge dalla cardiopatia ischemica.
La scoperta, pubblicata sul "New England Journal of Medicine", la
più importante rivista internazionale di medicina, è frutto del lavoro di un
Consorzio internazionale di ricerca coordinato dall'Università di Harvard di
cui fa parte l'Università di Verona. Il gruppo è quello della Cattedra di
Medicina Interna B di Oliviero Olivieri del dipartimento di Medicina diretto
da Antonio Lupo e composto da ... (Continua)

11/07/2014 15:31:46 Nesso fra il consumo del frutto e il piacere nelle donne

Il sesso migliora se mangi una mela
Mangiate il frutto del peccato, è proprio il caso di dirlo. Una curiosa ricerca pubblicata su Archives of Gynecology and Obstetrics segnala una possibile associazione tra il consumo di mele e la soddisfazione sessuale delle donne.
Lo studio condotto dai ricercatori dell'Ospedale Santa Chiara di Trento in collaborazione con la Fondazione Edmund Mach ha analizzato la vita sessuale di oltre 700 donne fra i 18 e i 43 anni divise in due gruppi. Il primo ha mangiato una o due mele al giorno, ... (Continua)

05/07/2014 12:28:00 Individuati diversi aspetti, anche genetici

Ecco i fattori che spingono all'abuso di alcol
Una serie di fattori aumenta il rischio che il soggetto abusi dell'alcol. A riferirlo è una ricerca coordinata dall'Università del Vermont, che ha individuato gli aspetti che pongono maggiormente a rischio di binge drinking, il fenomeno per cui si beve fino allo sfinimento.
Alcuni fattori come una storia familiare di uso di droghe, un cervello più grande della media, ma anche peculiarità di natura genetica possono far prevedere quali soggetti diventeranno alcolisti già a partire dai 16 anni. ... (Continua)

05/07/2014 12:26:00 L'enzima IDE come target farmacologico

Un nuovo composto contro il diabete
Potrebbe essere arrivato finalmente il momento di un nuovo composto diretto contro il diabete di tipo 2. A studiarlo è un gruppo di lavoro dell'Università di Harvard diretto dal prof. David Liu.
I ricercatori sono partiti dalla constatazione che nell'organismo esiste un enzima che si occupa della scomposizione dell'insulina all'interno delle cellule e regola la risposta del corpo agli zuccheri. Nei soggetti malati di diabete di tipo 2 questo meccanismo è deficitario e si riscontra spesso una ... (Continua)

05/07/2014 10:03:12 Ricerca austriaca propone una soluzione al disturbo

Donare il sangue per evitare il jet lag
Soffrite di jet lag e siete costretti a viaggiare spesso in aereo? Niente paura, basta donare il sangue con regolarità per evitare o ridurre fortemente il disturbo. Lo assicura una ricerca dell'Università di Innsbruck firmata da Margit Egg e dai suoi colleghi.
Il jet lag ha infatti gravi ripercussioni sul meccanismo che regola il funzionamento dei globuli rossi, ma si tratta di effetti che potrebbero essere controbilanciati dalle trasfusioni allo scopo di immettere globuli rossi freschi e ... (Continua)

01/07/2014 11:37:05 Nuova strategia per potenziare la difesa immunitaria

Dai lipidi una nuova via per combattere le leucemie
Anche con i lipidi si possono combattere i tumori del sangue. È questa la scoperta dei ricercatori dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano, in collaborazione con l’Università di Basilea.
Fra gli autori dello studio, Paolo Dellabona, direttore della Divisione di Immunologia Trapianti e Malattie Infettive, Giulia Casorati, responsabile dell’Unità Immunologia Sperimentale, entrambi dell’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano. I risultati sono pubblicati sulla prestigiosa rivista scientifica ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale