Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2113

Risultati da 441 a 450 DI 2113

17/10/2014 12:00:00 Un progetto per il riconoscimento veloce dei sintomi
Autismo, un network per i bambini ad alto rischio
Inizia dalla gravidanza e continua fino a due anni di età la sorveglianza per la diagnosi precoce dei Disturbi dello spettro autistico (ASD). È cominciato nel 2011 il percorso dell’Istituto Superiore di Sanità per il riconoscimento tempestivo di disturbi dell’età evolutiva, attraverso due progetti che hanno visto impegnati il Reparto di Neurotossicologia e neuroendocrinologia dell’ISS insieme con altre Unità operative di 4 Regioni.
I primi risultati saranno presentati nell’ambito della ... (Continua)
16/10/2014 17:07:24 Livelli elevati costituiscono uno dei fattori di rischio principali

L'acido urico è un rischio per il cuore
Non è sufficiente tenere sotto controllo colesterolo, glicemia e pressione. Per salvaguardare la salute del nostro cuore bisogna porre attenzione anche ai livelli di acido urico nel sangue. Nel 40 per cento dei casi, infatti, l'infarto è correlato proprio con questo fattore di rischio.
A lanciare l'allarme è Claudio Borghi, docente di Medicina Interna presso l'Università di Bologna e coordinatore del documento di consenso sulla revisione dei livelli di acido urico come fattore di rischio ... (Continua)

15/10/2014 14:25:00 Nuova formulazione per una terapia ancora più personalizzata
Ranibizumab, arriva la siringa hi tech
Arriva in Italia la prima siringa pre-riempita monouso che consente la somministrazione intravitreale di ranibizumab (Lucentis) per il trattamento delle maculopatie.
La siringa, contenente una soluzione di ranibizumab pronta all’uso, sfrutta una tecnologia innovativa con chiusura a vite dell’ago (Luer Lock), che garantisce non solo una maggiore precisione dell’iniezione, ma anche una maggiore sicurezza di somministrazione riducendo il potenziale rischio di eventi avversi correlati alla ... (Continua)
14/10/2014 16:14:00 Ossa più forti e meno rischi di obesità

L'importanza della vitamina D nei bambini
I bambini e gli adolescenti a rischio per la presenza di particolari condizioni di salute dovrebbero essere testati per l'eventuale carenza di vitamina D nel sangue. A dirlo è un documento dell'American Academy of Pediatrics (Aap) pubblicato sulla rivista Pediatrics e redatto da un team di esperti guidato da Neville Gordon del Lucille Packard Children’s Hospital Stanford a Palo Alto, in California, che spiega: “l’articolo sottolinea il fatto che i pediatri hanno un ruolo importante per ... (Continua)

10/10/2014 L'effetto dimagrante è limitato ma i benefici ci sono comunque

Il pompelmo fa bene al girovita
Niente miracoli, ma benefici evidenti sì. Questa sembra essere la conclusione di uno studio sul consumo di pompelmo all'interno di un regime alimentare equilibrato. Secondo una ricerca dell'Università della California di Berkeley, il succo di pompelmo sarebbe un valido alleato nella lotta al sovrappeso.
Gli esiti dello studio, pubblicato su Plos One, rivelano che i topi alimentati con una dieta ricca di grassi, integrata però con il consumo di succo di pompelmo, mostravano una riduzione di ... (Continua)

09/10/2014 15:55:00 Be-total tips per la prevenzione stagionale

La prima colazione che combatte l’influenza
Dopo un’estate quasi ovunque all’insegna del maltempo, e un autunno con sbalzi di temperatura che hanno giocato a favore dei virus simil-influenzali, che inverno ci attende?
I meteorologi un po’ si sbilanciano, anche se a lunga scadenza le previsioni sono difficili, e propendono per una stagione fredda con precipitazioni anche abbondanti. Condizioni climatiche che possono facilitare il diffondersi dei virus dell’influenza. “Lavarsi spesso le mani, coprirsi la bocca e il naso quando si ... (Continua)

07/10/2014 09:26:57 Nuovo studio conferma benefici per l’enzima beta-HSDI

Caffè verde, un alleato per la pressione sanguigna
Ultimamente si sente sempre più spesso parlare di caffè verde, ma non tutti sono a conoscenza di cosa esso sia realmente e in cosa si differenzia dal caffè che tutti conosciamo.
Quando si parla di Green Coffee, la mente viene automaticamente proiettata in foreste amazzoniche e in luoghi esotici dove si pensa possa svilupparsi e maturare questo chicco, che i più considerano semplicemente una versione “verde” di quello comune. In realtà, non si tratta di un caffè esotico, ma di un chicco di ... (Continua)

06/10/2014 15:00:00 Nuovo trattamento per la rara forma di neoplasia del sangue
Revlimid approvato per la sindrome mielodisplastica
Si è concluso positivamente anche in Italia l’iter di approvazione di Revlimid come farmaco ospedaliero anche per il trattamento di pazienti con anemia trasfusione-dipendente causata da sindrome mielodisplastica a rischio basso o intermedio-1 associata ad anomalia citogenetica con delezione 5q isolata, nel caso in cui le altre opzioni terapeutiche si siano rivelate insufficienti o non adeguate.
L’Agenzia Italiana del Farmaco ha infatti deciso di rimborsare, anche nel nostro Paese, Revlimid ... (Continua)
04/10/2014 12:46:00 Speranze da diverse ricerche americane

Verso il fegato artificiale
Il fegato artificiale è destinato a diventare realtà. Un team di ricerca del Cedars-Sinai Medical Center di Los Angeles si è concentrato sullo sviluppo di un fegato bio-artificiale per rispondere alle esigenze di quei pazienti affetti da malattie epatiche causate da abuso di alcol, che il più delle volte non hanno opzioni terapeutiche praticabili.
Nel fegato bio-artificiale il sangue viene prelevato dal paziente attraverso una vena e filtrato grazie a quattro tubi incorporati alle cellule ... (Continua)

04/10/2014 10:47:00 Nato in Svezia dopo la fecondazione assistita

Il primo bambino da trapianto di utero
La medicina riproduttiva compie un altro passo verso il futuro. In Svezia, presso l’ospedale della Swedish University di Goteborg, è nato il primo bambino al mondo dopo che la madre era stata sottoposta a un trapianto di utero.
La notizia è apparsa sul quotidiano inglese Telegraph e rilanciata dalla rivista Lancet, che ne illustrerà a breve i dettagli. L’utero trapiantato nella donna che ha partorito proveniva da un’amica di famiglia di 61 anni e in menopausa da 7. Ciò non ha impedito alla ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale