Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2113

Risultati da 431 a 440 DI 2113

24/10/2014 16:46:08 Trapiantati organi che avevano smesso di battere da 20 minuti

Un trapianto di cuore in differita
Un cuore che ha smesso di battere da 20 minuti può essere ancora trapiantato. A dimostrarlo sono stati i medici del St. Vincent's Hospital di Sydney, che negli ultimi mesi hanno eseguito tre interventi su altrettanti pazienti ricoverati per arresto cardiaco con questa modalità.
Due pazienti hanno già ripreso la loro vita normale, mentre il terzo si trova in terapia intensiva. Peter MacDonald, direttore dell'Unità trapianti di cuore e polmoni dell'ospedale australiano, parla di “svolta ... (Continua)

23/10/2014 15:24:13 Progetto dell'AMD ispirato a Choosing Wisely
Diabete, le 5 cose da non fare
Dagli esperti dell'Associazione Medici Diabetologi arriva una lista di consigli utili per i propri colleghi alle prese con i pazienti.
Maria Franca Mulas, coordinatrice del gruppo “Diabetologia misurata” di AMD, spiega: “abbiamo aderito all’iniziativa ‘Fare di più non significa fare meglio’ proposta da Slow Medicine e identificato, attraverso un lungo e complesso percorso basato sull’esperienza clinica e sulle evidenze scientifiche, le 5 cose che sarebbe meglio non fare, ovvero mettere in ... (Continua)
23/10/2014 14:34:00 Liti e depressione possono facilitare l'accumulo di grasso

Obesità da matrimonio infelice
Se il matrimonio non vi soddisfa a rischiare non è solo la vostra felicità, ma anche la linea. Uno studio della Ohio State University ha segnalato il nesso fra un matrimonio infelice e il rischio di accumulare chili di troppo fino a raggiungere una condizione di obesità. Secondo i ricercatori americani, a favorire l'obesità sarebbe anche una storia di depressione.
Gli scienziati hanno coinvolto 43 coppie sane fra i 24 e i 61 anni sposate da almeno 3 anni. I volontari hanno compilato una ... (Continua)

23/10/2014 Terapie e tempi di recupero
Lo strappo muscolare
Lo strappo muscolare è la rottura di una parte o tutte le fibre del muscolo, può essere parziale oppure completa.
E' chiamato anche lesione e non bisogna confonderlo con la contrattura
La lacerazione delle fibre muscolari provoca una fuoriuscita di sangue importante, nei casi meno gravi il versamento resta circoscritto all’interno del muscolo, mentre nei casi più importanti si forma un’ematoma.
La lesione di solito si forma agli estremi del muscolo, raramente al centro del ventre ... (Continua)
22/10/2014 15:35:00 Importante strumento di prevenzione nell’ambito delle patologie cardiache

Vitamina D, un alleato contro la patologia coronarica
C'è un'associazione fra carenza di vitamina D e infiammazione del grasso viscerale che circonda il cuore (grasso epicardico) nella patologia coronarica. A determinarla è uno studio pubblicato su Nutrition, Metabolism & Cardiovascular Diseases da un gruppo dell’Università Statale di Milano in collaborazione con il Policlinico San Donato I.R.C.C.S. di Milano, l’Università di Ratisbona e la DiaSorin Spa.
Lo studio condotto dalla Dott.ssa Elena Dozio, afferente al Dipartimento di Scienze ... (Continua)

22/10/2014 Rischiano di più donne che non la fanno

Amniocentesi, il rischio di aborto è nullo
L’amniocentesi non fa più paura. In Italia sempre più donne (circa il 20%) si sottopongono a questo tipo di test, che è in grado di scoprire moltissime anomalie cromosomiche ma anche migliaia di altre patologie. Non più basata su fattori di pericolo, ma solo sulla volontà dei genitori di conoscere lo stato di salute del figlio, l’amniocentesi può essere eseguita da tutte le donne.
E per quanto riguarda il rischio di aborto è diventato nullo grazie all’introduzione della profilassi con ... (Continua)

21/10/2014 16:00:00 L'abuso di alcol e droghe inoltre non fa crescere i testicoli

L'alcol pregiudica la qualità dello sperma
Il consumo di 5 unità settimanali di alcol ha l'effetto di pregiudicare la qualità dello sperma nei ragazzi. A dirlo è uno studio della University of Southern Denmark di Odense firmato da Tina Kold Jensen, che spiega: “più il consumo aumenta, peggiore è la qualità”.
Lo studio, pubblicato sul British Medical Journal, si è basato sull'analisi dei dati relativi a 1.221 ragazzi danesi fra i 18 e i 28 anni sottoposti a visita medica per l'accertamento dell'idoneità al servizio militare fra il ... (Continua)

21/10/2014 Consigli utili per non incorrere in errori alimentari

Il pranzo in ufficio fa ingrassare
Sono sempre di più gli italiani costretti a trascorrere la pausa pranzo sul posto di lavoro. Purtroppo l'abitudine di mangiare in ufficio, magari davanti al pc, non è per niente benefica, come dimostra uno studio del Queens College di New York.
I lavoratori che mangiano sempre fuori casa tendono ad avere livelli più bassi di vitamine e più alti di colesterolo, rischiando maggiormente una condizione di obesità
I ricercatori hanno analizzato 8.314 persone per 5 anni, concentrando la propria ... (Continua)

20/10/2014 10:22:19 Intervento efficace per prevenire le anomalie ossee della sindrome di Hurler

Trapianto neonatale di staminali per curare malattia rara
Dalla ricerca Telethon una nuova prospettiva di cura per una rara malattia genetica, la sindrome di Hurler. Per la prima volta è stato dimostrata, in modelli animali, l’efficacia del trapianto di cellule staminali ematopoietiche per prevenire le malformazioni ossee, caratteristiche della malattia, se effettuato in età neonatale.
A giungere a questo risultato è un gruppo di ricercatori guidati da Marta Serafini del Centro di ricerca Tettamanti, Dipartimento di Pediatria dell’Università di ... (Continua)

18/10/2014 12:34:00 Livelli più elevati di HDL mettono al riparo dalle malattie cardiache

Una molecola sintetica per aumentare il colesterolo buono
Il corretto equilibrio fra colesterolo LDL e HDL è il segreto per ridurre al minimo i rischi di sviluppare malattie cardiovascolari. In genere si cerca di agire su quello “cattivo” - l'LDL – adeguando il regime alimentare o puntando ad abbassarlo tramite l'assunzione di farmaci specifici come le statine.
Tuttavia, esiste un'altra strada, quella che mira ad aumentare i livelli di colesterolo HDL. In tal senso, è importante il risultato emerso da una ricerca dello Scripps Research Institute, i ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale