Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2113

Risultati da 411 a 420 DI 2113

11/11/2014 15:50:00 Condizione pericolosa anche se le placche non ostacolano il flusso sanguigno
Infarto più probabile con coronaropatia non ostruttiva
Avere una coronaropatia non ostruttiva è condizione sufficiente per veder aumentare il rischio di infarto. Lo dice uno studio pubblicato su Jama da un team del Veterans Administration Eastern Colorado Health Care System di Denver guidato da Thomas Maddox.
Stando ai dati, i pazienti con una diagnosi di malattia coronarica non ostruttiva mostrano un rischio significativamente più alto di infarto miocardico rispetto alla media.
Il dott. Maddox spiega: “nella coronaropatia non ostruttiva la ... (Continua)
11/11/2014 10:15:29 La natura delle enormi molecole di Dna che compaiono in alcuni tipi di cancro

Tumori, scoperta la causa del Dna Frankenstein
In alcuni tipi di cancro esistono delle enormi molecole di Dna che aiutano la neoplasia a sopravvivere. Ora uno studio pubblicato su Cancer Cell da un team di ricercatori australiani ha scoperto che queste molecole si formano proprio come accade in Frankenstein, il romanzo di Mary Shelley, ovvero vengono “cucite” ad altre parti del genoma.
Queste formazioni vengono chiamate “neocromosomi”. Si tratta infatti di cromosomi giganti in più che caratterizzano il 3 per cento di tutti i tumori e si ... (Continua)

09/11/2014 Ricercatori provano a ricavarlo dalle barbabietole

Ecco il sangue vegetale
Una barbabietola per fare una trasfusione? Sembra che la cosa sia possibile stando ai risultati emersi da una ricerca condotta dalla dott.ssa Nelida Leiva dell'Università di Lund, in Svezia.
Lo studio, pubblicato su Plant & Cell Physiology, sostiene che la pianta della barbabietola da zucchero contenga una molecola simile all'emoglobina, la proteina dei globuli rossi che serve a trasportare l'ossigeno nell'intero organismo umano.
La sostanza è presente in quantità notevoli nella pianta e ... (Continua)

08/11/2014 Bassi livelli dell’ormone associati a crisi di ansia
L’ossitocina riduce l’ansia
Non sarà l’ormone dell’amore come più volte è stato ribattezzato, ma è sicuramente quello della serenità. Uno studio pubblicato su Molecular Psychiatry da un team della Stanford University School of Medicine ha rivelato l’effetto positivo dell’ossitocina sull’ansia.
Nello specifico, secondo gli autori, livelli troppo bassi dell’ormone favorirebbero l’insorgenza di crisi di ansia. Lo studio, inoltre, dimostra che è sufficiente un semplice esame del sangue per monitorare la presenza ... (Continua)
07/11/2014 14:24:00 Nesso negativo fra le due patologie
Asma più grave per i bambini che soffrono di apnee
Un bambino asmatico mostra sintomi più gravi nel caso in cui soffra anche di apnee ostruttive del sonno. Lo dice una ricerca dell'Università di Chicago pubblicata su Plos Medicine che ha analizzato 40mila bambini affetti da asma con un'età compresa fra 3 e 17 anni.
In seguito a un intervento chirurgico per l'asportazione di tonsille e adenoidi, i bambini hanno mostrato un deciso miglioramento dei sintomi avvertiti. Dei 40mila bambini esaminati, 13mila avevano effettuato l'adenotonsillectomia ... (Continua)
05/11/2014 15:43:00 Aggiornati da un gruppo di lavoro internazionale
Nuovi criteri per la diagnosi del mieloma
I criteri per la diagnosi di mieloma multiplo sono stati aggiornati da un team internazionale di medici riuniti nel gruppo di lavoro International Myeloma Working Group. L'esito del lavoro effettuato è stato pubblicato su Lancet Oncology.
Il primo autore Vincent Rajkumar, ematologo presso la Mayo Clinic di Rochester, spiega: “il gruppo, che riunisce oltre 180 ricercatori nel campo del mieloma di tutto il mondo, ha aggiornato la definizione della malattia per scopi diagnostici, così da ... (Continua)
05/11/2014 12:29:00 L'inventore del test per la sindrome di Down sperimenta nuove applicazioni

Un test del Dna per scovare il cancro
Il test in uso per la sindrome di Down potrebbe essere la base per lo sviluppo di un nuovo esame diagnostico per il cancro. Lo ha rivelato lo scienziato di Hong Kong che ha inventato la diagnosi prenatale per la sindrome genetica, il dott. Yuk Ming Lo.
L'idea di Lo è di creare un test di screening a basso costo da fare ogni anno in ambulatorio per cercare di individuare un tumore alle sue prime fasi. “Ci sono voluti 13 anni per sviluppare i test prenatali, ma il percorso era inesplorato. ... (Continua)

05/11/2014 11:36:00 Sotto accusa soprattutto i turni di notte

I turni fanno male al cervello e al cuore
È vero che siamo in un periodo nel quale rifutare un lavoro non pare una buona idea, ma considerate bene di che si tratta, perché lavorare di notte può causare problemi di salute.
Uno studio dell'Università di Swansea, in Galles, e dell'Università di Tolosa, in Francia, segnala l'effetto negativo dei turni di notte sulle funzionalità del nostro cervello.
Lo studio, pubblicato su Occupational and Environmental Medicine, mostra però anche un aspetto positivo, ovvero la possibilità di ... (Continua)

05/11/2014 10:54:00 Danni alla valvola aortica da concentrazioni troppo elevate
Il colesterolo causa la stenosi aortica
Una predisposizione genetica all'ipercolesterolemia favorisce le calcificazioni aortiche con stenosi valvolare. Lo afferma uno studio pubblicato su Jama da un team di ricercatori della Lund University diretto dal dott. Gustav Smith, che spiega: “si tratta di risultati che supportano un'associazione causale tra Ldl-C e malattia della valvola aortica. Elevati livelli plasmatici di Ldl-C sono stati associati alla stenosi aortica in trial osservazionali, ma gli studi clinici randomizzati sulla ... (Continua)
04/11/2014 11:26:38 Individuate le tracce di 11 diversi tipi di cancro infantile

I tumori infantili si scopriranno grazie al sangue
Un team di ricercatori inglesi ha scovato nel sangue dei bambini affetti da cancro le “impronte digitali” che ne consentono la diagnosi. La scoperta si applica ad almeno 11 tipi di cancro infantile ed è opera degli scienziati dell'Università di Cambridge e dell'Ospedale Addenbrooke della stessa cittadina britannica.
Lo studio, che verrà presentato alla prossima conferenza del National Cancer Research Institute di Liverpool, si basa sull'analisi delle tracce biologiche rilasciate dal cancro e ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale