Analisi cliniche
Balbuzie
Bellezza
Chirurgia
Cardiologia
Dermatologia
Diabete
Ematologia
Endocrinologia
Farmacologia
Flebologia
Gastroenterologia
Gravidanza
Genetica
Geriatria
Ginecologia
Handicap
Malattie infettive
Malattie renali
Neurologia
Pediatria
Psicologia
Oculistica
Odontoiatria
Ortopedia
Orecchie e gola
Sclerosi
Trapianti
Tumori
Viaggi
Dossier
Prontuario A L
Prontuario M Z
Farmaci generici

 
Ricerca articoli per parole

 
Pubblicità

ARTICOLI TROVATI : 2113

Risultati da 401 a 410 DI 2113

25/11/2014 14:41:34 Componente genetica nell'orientamento sessuale degli individui

Omosessualità e Dna, cosa c'è di vero
Amare persone del proprio sesso è una scelta costruita sulla base delle proprie esperienze o si tratta di un orientamento sessuale dettato semplicemente da una predisposizione genetica? È l'atavico dilemma cui tenta di rispondere un nuovo studio pubblicato su Psychological Medicine da un team di lavoro della North Shore University di Chicago.
La ricerca, coordinata dal dott. Alan Sanders, direttore del centro di genetica psichiatrica dell'Università di Evanson, nell'Illinois, riconosce la ... (Continua)

21/11/2014 09:38:00 Impatto diverso su uomini e donne

Lo stress mina la salute
Lo stress non fa sconti a nessuno. 9 persone su 10 sono colpite da una qualche forma ansiosa e la loro salute, in alcuni casi, ne è compromessa. A dirlo è uno studio dell'Associazione europea per il disturbo da attacchi di panico (Eurodap) effettuata su un campione di 1000 persone. Secondo i dati, soltanto 100 persone hanno un livello di stress nella norma che gli consente di approcciarsi al quotidiano con una certa serenità.
Delle altre 900 persone, il 40 per cento ha un livello di stress ... (Continua)

21/11/2014 Scoperti grazie all'analisi di un recettore espresso sulle cellule leucemiche
Nuovi fattori prognostici per la leucemia linfatica cronica
Un gruppo di ricercatori internazionali ha identificato una nuova correlazione tra le caratteristiche molecolari della leucemia linfatica cronica e alcuni sottogruppi di pazienti.
Lo studio internazionale, appena pubblicato sull’importante rivista Lancet Haematology, ha coinvolto diversi centri di ricerca negli Stati Uniti e in Europa, ed è stato coordinato dal professor Paolo Ghia, vicedirettore della Divisione di Oncologia Molecolare dell’IRCCS Ospedale San Raffaele, dal dottor ... (Continua)
18/11/2014 10:57:00 Nuovo test genetico per individuarle

Le intolleranze alimentari provocano problemi di infertilità
Infertilità e intolleranze alimentari: un binomio strettamente legato, tanto che più che l’8% delle coppie con infertilità idiopatica - ovvero senza alcuna causa apparente - è risultata affetta da celiachia.
Individuare eventuali intolleranze oggi è semplice: il centro di medicina della riproduzione ProCrea di Lugano ha sviluppato un nuovo test genetico che individua intolleranze a glutine, lattosio e fruttosio così da permettere alle coppie alla ricerca di un figlio di essere indirizzate ... (Continua)

17/11/2014 11:23:00 Cocktail di Lesinurad e Allopurinolo
Nuova terapia per la gotta
Per la cura della gotta potrebbe presto essere disponibile una combinazione fra Lesinurad e Allopurinolo. La casa farmaceutica AstraZeneca ha presentato al congresso annuale dell'American College of Rheumatology i risultati di due studi clinici pivotal di fase III che indagano le potenzialità della combinazione tra lesinurad, un inibitore selettivo per il riassorbimento dell’acido urico (SURI), e l’allopurinolo, una molecola capace di inibire la xantina ossidasi (XO).
I risultati dimostrano ... (Continua)
15/11/2014 13:42:39 Studio rivela nuove informazioni sull'architettura genetica del cancro
Cancro al rene, pericolo dall'acido aristolochico
C'è un legame fra esposizione all'acido aristolochico e carcinoma delle cellule renali. Lo ha dimostrato uno studio condotto nell'ambito del progetto CAGEKID, finanziato dall'UE.
Il cancro delle cellule renali (CCR) è un problema sanitario serio in Europa, dove si riscontra la più alta incidenza al mondo di questa malattia. Il numero di casi di CCR è aumentato negli ultimi venti anni e adesso è l'ottavo tipo di cancro più comune in Europa. Lo studio rivela che c'è un legame tra questo tipo ... (Continua)
14/11/2014 11:04:29 Mutazione presente in un soggetto su 650

Difetto genetico dimezza il rischio di infarto
Non tutti i difetti genetici sono negativi. Lo dimostra uno studio americano che ha individuato un'alterazione in grado di dimezzare il rischio di infarto in chi ne è portatore.
La modificazione genetica scoperta da un gruppo di scienziati della Washington University School of Medicine a St. Louis, del Broad Institute presso il prestigioso Massachusetts Institute of Technology e della Harvard University di Boston, riguarda però solo un individuo su 650.
Il gene coinvolto si chiama NPC1L1 ... (Continua)

14/11/2014 10:14:00 Predice chi è più a rischio di recidiva

Nuovo test genetico per il cancro della prostata
Un nuovo test genetico permetterà ai medici di capire quali pazienti colpiti da cancro alla prostata e guariti sono maggiormente a rischio di recidiva. Lo hanno messo a punto i ricercatori del Princess Margaret Cancer Centre di Toronto e dell'Ontario Institute for Cancer Research, che ne hanno pubblicato i dettagli sulla rivista Lancet Oncology.
Il test si basa sull'analisi del tessuto bioptico prelevato prima del trattamento. Consente di individuare le caratteristiche anomalie genetiche del ... (Continua)

14/11/2014 Ricercatori sperimentano cura su modello murino

La terapia genica cura l'emofilia
Una sperimentazione basata sulla terapia genica è riuscita a guarire alcuni topi affetti da emofilia. Il successo è frutto del lavoro di un gruppo di scienziati della Stanford University School of Medicine, che hanno applicato una tecnica di “editing genomico”, sostituendo il gene difettoso che causa la malattia.
I pazienti affetti da emofilia non riescono a produrre il giusto livello di alcuni fattori di coagulazione, il che li espone a pericolose perdite di sangue. Ci sono 3 differenti ... (Continua)

13/11/2014 15:15:00 Funzioni biologiche controllate direttamente in futuro?

La forza del pensiero attiva i geni
L'attività dei geni potrebbe in futuro essere controllata direttamente dal cervello. È questa l'affascinante ipotesi che emerge da una futuristica ricerca condotta dal Politecnico federale di Zurigo e pubblicata su Nature Communication.
In uno studio su modello murino, i ricercatori sono riusciti a creare un legame fra pensieri e cellule, consentendo a un gruppo di persone di attivare i geni dei ratti utilizzando il pensiero. Il coordinatore della ricerca Martin Fussenegger spiega: “è la ... (Continua)

  1|2|3|4|5|6|7|8|9|10|11| 12| 13| 14| 15| 16| 17| 18| 19| 20| 21| 22| 23| 24| 25| 26| 27| 28| 29| 30| 31| 32| 33| 34| 35| 36| 37| 38| 39| 40| 41| 42| 43| 44| 45| 46| 47| 48| 49| 50| 51| 52| 53| 54| 55| 56| 57| 58| 59| 60| 61| 62| 63| 64| 65| 66| 67| 68| 69| 70| 71| 72| 73| 74| 75| 76| 77| 78| 79| 80| 81| 82| 83| 84| 85| 86| 87| 88| 89| 90| 91| 92| 93| 94| 95| 96| 97| 98| 99| 100| 101| 102| 103| 104| 105| 106| 107| 108| 109| 110| 111| 112| 113| 114| 115| 116| 117| 118| 119| 120| 121| 122| 123| 124| 125| 126| 127| 128| 129| 130| 131| 132| 133| 134| 135| 136| 137| 138| 139| 140| 141| 142| 143| 144| 145| 146| 147| 148| 149| 150| 151| 152| 153| 154| 155| 156| 157| 158| 159| 160| 161| 162| 163| 164| 165| 166| 167| 168| 169| 170| 171| 172| 173| 174| 175| 176| 177| 178| 179| 180| 181| 182| 183| 184| 185| 186| 187| 188| 189| 190| 191| 192| 193| 194| 195| 196| 197| 198| 199| 200| 201| 202| 203| 204| 205| 206| 207| 208| 209| 210| 211| 212

Mappa del sito Contattaci: italiasalute(leva le parentesi)@tiscali.it

Redazione e negozio TEL. 0686764110 FAX 1786064458 Via A. Serra 81/b (Fleming), 00191 Roma
Negozio e Centro medico TEL. 06 200.61.24, via F.Conti 66, 00133 Roma

Trovi: Botoina, Rilastil, Lierac, Phyto, Roc, Somatoline, Vichy, Crescina, Babygella, Pampers, Chicco, Moltex

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono
l'intervento del medico curante. Nessuna responsabilità è assunta riguardo ai liberi commenti inseriti dai visitatori del sito.

Copyright © 2000-2013 Italiasalute s.r.l. Riproduzione riservata anche parziale